Saturday, 24 August 2019 - 11:36
direttore responsabile Roberto De Nart

Oggi Cortina premia Carrère con il Campanile di bronzo

Dic 20th, 2016 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Sono ormai diversi anni che Emmanuel Carrère sceglie Cortina d’Ampezzo per le sue vacanze invernali. Un rapporto d’amore per la città lega uno dei più importanti scrittori francesi contemporanei – autore di classici moderni come Limonov e Vite che non sono la mia, e di altri capolavori, come L’Avversario, pubblicati in Italia da Adelphi – alla Conca ampezzana.

Invitato per la prima volta nel 2013 da Una Montagna di Libri, la rassegna protagonista della stagione letteraria cortinese, Carrère ama sciare sulle piste della Tofana e del Faloria; ha incontrato più volte centinaia di suoi lettori nelle sale del centro di Cortina; e per il paese ha sempre espresso, nelle dichiarazioni pubbliche, una particolare predilezione.

Martedì 20 dicembre 2016, sarà il Comune di Cortina d’Ampezzo a riconoscere questo legame prezioso, consegnando a Carrère il massimo riconoscimento che la città attribuisce ai propri amici, cittadini illustri e benefattori: il Campanile di Bronzo, simbolo della città. Sarà Carlo De Rogatis, commissario straordinario di Cortina, a consegnare nelle mani del narratore parigino il prezioso oggetto, in una cerimonia pubblica che avrà luogo alle ore 11, presso la Sala Consiliare del Municipio di Cortina.

LA CITTA’ DEGLI SCRITTORI. “Carrère è un amico di Cortina. E Cortina è amica dei grandi narratori. Da sempre, dai tempi di Ernest Hemingway e Giovanni Comisso, Saul Bellow, Dino Buzzati, Goffredo Parise, grandi narratori hanno legato le proprie vite alla valle d’Ampezzo. Una delle tante forze, sul piano dell’immagine e dell’offerta turistica, che Cortina può vantare rispetto a molti suoi competitor. Domani si aggiunge un tassello a questa grande, magnifica storia”, dichiara l’organizzazione di Una Montagna di Libri. “Siamo estremamente felici che, alle soglie dell’inaugurazione della XV Edizione del nostro Festival, il Comune abbia voluto riconoscere la grandezza letteraria di Emmanuel Carrère”.

Appuntamento quindi martedì 20 dicembre, alle ore 11, presso la Sala Consiliare del Municipio di Cortina.

• Save the date. È tutto pronto, intanto, per i prossimi incontri di Una Montagna di Libri. Venerdì 23 dicembre, alle ore 18, al Palazzo delle Poste, sarà l’incontro con Carrère a inaugurare la XV Edizione della rassegna. Per la presentazione del libro Io sono vivo, voi siete morti (Adelphi), dedicato alla vita dello scrittore di fantascienza Philip K. Dick.

Una Montagna di Libri ha luogo a Cortina d’Ampezzo d’estate e d’inverno, in due edizioni. Con oltre settanta incontri annuali, è la manifestazione protagonista della stagione letteraria cortinese.

Ospiti delle precedenti edizioni della rassegna sono stati, tra gli altri, Peter Cameron, Azar Nafisi, Alberto Arbasino, Serge Latouche, Goli Taraghi, Sonallah Ibrahim, Boris Pahor, Mogol, Pietro Citati, Raffaele La Capria, Michael Jakob, Dacia Maraini, Cathleen Schine, Kenneth Minogue. La manifestazione è realizzata in convenzione con il Comune di Cortina d’Ampezzo e gode del sostegno di Regione Veneto e Comune di Cortina.

Responsabile della manifestazione è Francesco Chiamulera.

Share

Comments are closed.