Thursday, 17 October 2019 - 07:13
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Chiude il bar trattoria 1° Novembre a Paiane di Ponte nelle Alpi

Dic 20th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Con la fine del 2016 si spegne anche l’insegna del bar, trattoria, tabacchino “1° Novembre” di Paiane. Marisa e Gianitro Viel, dopo quarant’anni di gestione, hanno deciso di chiudere l’attività. Ma prima di dare l’ultima mandata di chiavi all’ormai storico edificio, la coppia invita la popolazione ad un appuntamento, con rinfresco, fissato per venerdì prossimo (23 dicembre), dalle 17 in poi.
“Intendiamo – precisa Marisa – ringraziare di cuore tutte quelle persone che in questi anni hanno frequentato il nostro locale e che ci hanno regalato tante soddisfazioni dal punto di vista umano e sincera amicizia”. Il “1° Novembre” ha conquistato la sua notorietà per la bravura di Marisa in cucina e per la simpatia di Gianitro al bar. Infatti è stato fino all’ultimo il punto d’incontro per cene tra amici, banchetti per ricorrenze e pranzi di lavoro.
Era il mese di aprile del 1977 quando Bruno e Adalgisa Viel, con l’aiuto della figlia Marisa e del genero Gianitro, rilevarono struttura e attività dalla famiglia Pierobon. L’altra figlia, Zita, aveva sposato un Bieler e risiedeva in Valle d’Aosta. Marisa e Gianitro, non avendo figli propri, hanno da sempre riversato il loro affetto sulle nipoti Emanuela e quella Wanda Bieler campionessa di sci alpino dal ’75 all’82, una delle atlete della famosa “valanga rosa”. Inutile dire che il bar “1° Novembre” era diventato anche la sede della tifoseria ai tempi del grande sci azzurro.
Con venerdì si può dire che si chiuda un’epoca importante non solo per il paese ma per tutto il comune di Ponte nelle Alpi. Va ricordato infatti, che la struttura alberghiera ha una storia ancor più lunga, dato che venne edificata nei primi anni Cinquanta. Era l’epoca della ricostruzione e di quell’imprenditoria illuminata e sensibile all’aspetto socio-culturale che oggi è “merce rara”. Una di queste era la florida ditta Pierobon, che svolgeva diverse attività nel campo dell’edilizia e che aveva sede a Paiane. Questo imprenditore diede un impulso notevole al proprio paese: costruì l’albergo “1° Novenbre”, l’asilo infantile “Giovanni Pierobon” e il cinema, oggi “Piccolo teatro”. Asilo e teatro nel tempo furono ceduti a buon prezzo al Comune e l’albergo, divenuto poi bar-trattoria, venne acquistato da Bruno e Adalgisa Viel, genitori di Marisa.

Share

Comments are closed.