Thursday, 17 October 2019 - 07:29
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Bando per contributi a Province e Comuni aperto e chiuso in cinque giorni. Interrogazione di Guarda (Amp): “La Regione dovrebbe garantire la massima partecipazione e non alimentare il sospetto di favoritismi”

Dic 15th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Cristina Guarda

“Un bando lampo, aperto e chiuso nel giro di cinque giorni: con questi tempi ristrettissimi diventa difficile se non impossibile per molte amministrazioni partecipare, quasi ci fosse un sistema per cui si vuole tutelare la partecipazione di alcuni e non tutti. Siamo forse di fronte ad un sistema che intende favorire solo Comuni o Enti amici di Zaia e della sua Giunta?”.

A chiederlo è la consigliera della lista AMP Cristina Guarda con un’interrogazione a risposta immediata sui contributi P.R.T.R.A. (Piano regionale di tutela e risanamento ambientale) destinati alle amministrazioni provinciali e comunali, previsti dalla Dgr 1886 del 25 novembre e pubblicata lo stesso giorno sul Bollettino ufficiale della Regione.

“Nell’allegato A – spiega la consigliera Guarda – si stabilisce che ‘per motivi contabili, la domanda di contributo dovrà essere trasmessa entro il quinto giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto, giorno di pubblicazione escluso, pena la non ricevibilità dell’istanza’. È senza dubbio una situazione anomala, iniqua e irrispettosa, visto che per partecipare a bandi di una certa complessità i termini sono di almeno sessanta giorni. E infatti mi sono arrivate diverse segnalazioni e lamentele sui tempi troppo ristretti per presentare domanda e progetti. Troppo pochi 5 giorni, a meno che qualcuno non venga avvertito preventivamente… ed è proprio questo il sospetto che nasce. Chiedo quindi al presidente Zaia se intenda intervenire, in modo da consentire a tutti gli interessati di poter concorrere ai contributi regionali e far sì che una Regione che si definisce trasparente lo sia realmente”.

Share

Comments are closed.