Saturday, 24 August 2019 - 10:54
direttore responsabile Roberto De Nart

Bookcrossing a scuola: recuperato e inaugurato al Leonardo Da Vinci uno spazio dove scambiare libri e idee

Dic 11th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Scuola

Una porta chiusa si trasforma in una porta aperta sulla fantasia, sulla cultura e sulla lettura. All’Istituto Leonardo Da Vinci quest’anno è nato un nuovo progetto: il bookcrossing per studenti e insegnanti dell’Istituto.

Cos’è un bookcrossing? Un luogo che permette il libero scambio di libri, trovare uno spazio dove chi vuole porta e prende libri in libertà senza dover rispettare orari e consegne. Senza costi, senza impegni, solo curiosità e voglia di scoprire qualcosa di nuovo.

Un modo per stimolare anche i più giovani ad avvicinarsi ad una pratica che troppo spesso viene vissuta come un obbligo o come un passatempo noioso, che è invece un prezioso mezzo per ampliare le proprie conoscenze, divertirsi, e letteralmente, come dice lo slogan inventato dai ragazzi, “dare da mangiare alla propria fantasia” (feed your fantasy).

Point Break il nome che gli studenti hanno scelto per questo progetto, che significa “punto di rottura”, ma anche luogo dove prendersi una pausa. Un’esperienza resa possibile dalle classi prima e seconda del corso Multimediale dell’anno scolastico 2015/2016, che ne hanno delineato il progetto, realizzato il materiale comunicativo, recuperato personalmente lo spazio.
Gli alunni hanno inoltre trasformato la porta dello stanzino in una bacheca dove comunicare, attraverso post-it e gessetti colorati, riflessioni e consigli sui libri letti o semplicemente lasciare un pensiero.

È stato anche un pretesto per creare una bella collaborazione con la libreria Mondolibri di via Mezzaterra, che ha donato una parte di libri per iniziare lo scambio e con la quale gli alunni faranno un incontro/dibattito con sulla lettura.

“I primi frutti si vedono già: la bacheca è molto usata e le mensole di Point Break si riempiono di libri” – sottolinea David De Prà, coordinatore didattico dell’Istituto Leonardo Da Vinci – “gli studenti e gli insegnanti propongono molte idee ed iniziative per vivere la scuola anche fuori dalle classi, ed è un piacere realizzarle!”.

Share

Comments are closed.