Sunday, 25 August 2019 - 00:13
direttore responsabile Roberto De Nart

500mila euro dalla Regione ai Comuni sede di impianti d’imbottigliamento di acque minerali

Dic 6th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

 

regione veneto turismo tavolo sinergieLa giunta regionale, su proposta dell’assessore competente Gianpaolo Bottacin, ha assegnato un ulteriore contributo di 500.000 euro (che si somma ad analogo già assegnato a giugno, per un totale di un milione di euro) ai comuni in cui hanno sede gli impianti di imbottigliamento di acque minerali e di sorgente.

“Abbiamo deciso, nonostante le difficoltà di bilancio e i continui tagli che anche come Regione lo Stato ci impone – spiega Bottacin – di attribuire, dopo quello a inizio estate, un ulteriore contributo ai comuni che operano nel settore dell’imbottigliamento delle acque minerali quale forma di contrasto a una forte crisi che si fa sentire anche in questo settore, per dare il giusto riconoscimento a un’attività per cui diverse realtà venete si sono distinte a livello nazionale, ma soprattutto, visto che di ambiente parliamo, come forma di ristoro ai danni diretti e indiretti che potrebbero essere causati al territorio”.

I Comuni che beneficeranno del contributo sono Posina (VI), Recoaro Terme (VI), San Giorgio in Bosco (PD), Scorzè (VE), Torrebelvicino (VI), Valli del Pasubio (VI) e Fonte (TV). A ciascuna realtà verrà assegnata una quota fissa di 10.000 euro, oltre a una quota variabile, proporzionata ai metri cubi di acqua e suoi derivati imbottigliati, dando un peso doppio ai volumi imbottigliati nei comuni montani.

Share

Comments are closed.