Tuesday, 22 October 2019 - 11:22
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Giorgio Pirolo, designer di automobili, entra a far parte dell’Automobile Club Belluno

Dic 1st, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero
Asfanè Frangivento

Asfanè Frangivento

Giorgio Pirolo è una personalità nota nel mondo automobilistico, conosciuta e apprezzata anche a livello internazionale. La passione per le automobili è nel dna della famiglia Pirolo. Lo zio Luigi, meglio noto come “Gigi”, nel 1987 ha conquistato con Alex Florio il campionato del mondo Rally su Lancia Delta.

Terminati gli studi di car design a Torino, Pirolo inizia a lavorare con diverse realtà legate all’industria automobilistica. La sua variegata carriera lo porta a disegnare camion, automobili, ma anche prodotti che escono dal tradizionale campo automobilistico, come modelli di occhiali, le sorpresine della Kinder e capi di abbigliamento.

Nel 2009 firma il progetto dell’utilitaria cinese, New Chery QQ che esce nel 2013 dalla società Torino Design. Soprannominata l’auto “che sorride”, la New Chery QQ prende ispirazione dal pesce Nemo della Walt Disney ed è una delle utilitarie più vendute al mondo. Forte dell’esperienza maturata, Giorgio nel 2016 decide che è arrivato il momento di mettersi in gioco in prima persona e fonda un nuovo marchio di automobili “made in Italy”, Frangivento Italia. Grazie alla preziosa collaborazione con Paolo Mancini, titolare della Mancini Group a Torino, parte il progetto per la realizzazione di una nuova super car, la Asfanè Frangivento, presentata lo scorso 8 giugno al Salone dell’automobile di Torino. Un’automobile capace di garantire alte prestazioni sportive: motore ibrido da 900 cavalli a benzina, due motori elettrici sull’asse anteriore, velocità 350 Km/h da 0 a 100 in 3 secondi sono plus distintivi che hanno conquistato l’esigente critica di settore.

Da sempre legato alla sue radici bellunesi, Giorgio Pirolo ha anche firmato nel 2004, insieme a Roberto Bona il libro “Storia di una corsa – Coppa Alpe del Nevegal”, scritto in occasione del 50° anniversario della gara automobilistica bellunese di velocità in salita.
Tutti gli appassionati di motori che volessero apprezzare la nuova fiammante Asfanè Frangivento possono farlo in occasione del Motor Show, in programma a Bologna Fiere dal 3 all’11 dicembre.

“Sono molto fiero e felice di essere un nuovo socio dell’Automobile Club Belluno,” dichiara Giorgio Pirolo. “Sono molto legato alla città nella quale sono cresciuto fino all’età di 19 anni. Il mio percorso professionale mi porta spesso lontano dall’Italia, soprattutto in questo periodo dove stiamo lanciando la nuova Asfanè Frangivento. Il nome Asfanè, in dialetto piemontese significa “non si può fare” ed è la frase che mi sono sentito ripetere spesso quando bussavo a tante grandi aziende automobilistiche. Non mi sono però arreso e ho deciso di chiamare così, provocatoriamente, il nostro nuovo modello. Invito tutti gli appassionati bellunesi al Motor Show di Bologna, dove potremo farvi vedere dal vivo la nostra nuova super car.”

Lucio De Mori

Lucio De Mori

“Per l’Automobile Club Belluno è motivo d’orgoglio potere annoverare tra i propri soci anche il giovane imprenditore Giorgio Pirolo, noto e apprezzato anche a livello internazionale,” dichiara il presidente dell’Aci Belluno Lucio De Mori.

“Belluno vanta prestigiose personalità nel mondo automobilistico sia a livello agonistico che di progettazione che di design.

Fa indubbiamente piacere, sfogliando prestigiose testate giornalistiche, vedere un giovane designer e imprenditore bellunese, come Giorgio, accanto a mostri sacri del design automobilistico come Gandini e Brovarone, cui si devono modelli impareggiabili che hanno fatto la storia dell’industria italiana.

L’obiettivo dell’Aci Belluno è anche quello di promuovere e far conoscere al pubblico le nostre eccellenze cittadine.”

Share

Comments are closed.