Tuesday, 20 August 2019 - 14:30
direttore responsabile Roberto De Nart

Referendum. Chiara Canton (Fisac-Cgil): “Nessun rischio per le banche se vince il no. Gravissimo l’articolo del Financial times”

Nov 29th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

cgilL’articolo del Financial Times, che indica che in caso di vittoria del no al referendum costituzionale otto banche italiane “sarebbero a rischio fallimento”, e che il conseguente effetto contagio potrebbe “compromettere la ricapitalizzazione di Unicredit”, è “gravissimo perché chiaramente motivato da intenti speculativi e fondato su una mistificazione”.

Lo sostiene Chiara Canton, segretaria della Fisac Cgil del Veneto, precisando che le difficoltà degli istituti di credito sono “tra loro diverse, così come diverse saranno le soluzioni che verranno messe in campo” che in ogni caso “nulla hanno a che vedere con l’attuale Costituzione italiana”.

Bisogna “scongiurare gli intenti speculativi sulle banche italiane e garantire un voto libero, consapevole e non fuorviato da quegli scenari inquietanti, tutto arbitrari, che spesso in modo irresponsabile vengono associati ad una vittoria del no”, conclude Canton.
(Fat/ Dire)

Share

Comments are closed.