Friday, 23 August 2019 - 06:45
direttore responsabile Roberto De Nart

Giovedì 1 dicembre nella biblioteca della parrocchia a Cavarzano si discute di referendu

Nov 28th, 2016 | By | Category: Appuntamenti, Cronaca/Politica, Lettere Opinioni, Prima Pagina

Giovedì 1 dicembre, alle 20.30 nella sala della biblioteca della parrocchia a Cavarzano, conversazione sul referendum elettorale e il SI o NO alla Riforma; la Legge elettorale (Italicum o… ); la situazione del nostro Paese mentre si vota la Legge di stabilità: in bilico tra governabilità e rappresentatività. Riflessione finale: perché l’Italia cresce meno degli altri Paesi Europei. C’è ancora voglia di confrontarsi per scambiarsi pareri, per ricostruire luoghi d’ incontro che aiutino a ricostruire comunità, si tratta solo di provare a fare “discernimento comunitario”, spiega Lino dall’Agnol: “Nostalgia del passato con le sue “certezze” e paura del futuro sembrano le caratteristiche del momento in cui viviamo… Ci rendiamo conto della differenza tra quanto crediamo GIUSTO e quanto viviamo in una società attraversata da profonde fratture che separano, dividono, tendono a isolarci per gruppi o ci spingono alla ricerca di “isole felici”. Una prima frattura attraversa il mondo del lavoro dove si avverte sempre più la precarietà come destino. Chi ha un lavoro sicuro, chi è in pensione viene percepito dai meno anziani come DISTANTE … parte di un mondo che non c’è più. Un’altra frattura e nelle condizioni della famiglia, sempre più fragile e disarticolata per fasce generazionali che nonvivono più insieme e che faticano a mescolare i loro saperi ele loro esperienze. Spersi nella nebbia non si può procedere spediti … ma non ci si può nemmeno fermare; serve utilizzare tutti i nostri sensi per procedere, ricercare contatti, riformare catene di solidarietà.
In questo periodo si chiede a tutti i cittadini di farsi un’ idea dei problemi attuali (legge finanziaria, Europa, debiti, migrazioni, terremoti, disuguaglianze esasperate, Costituzione e Legge Eeettorale e delle vie proposte per uscirne. C’è bisogno di una nuova FORMAZIONE che parta dal basso, che scaturisca dal confronto delle idee, che generi FIDUCIA. Dopo l’azzeramento totale delle strutture dei partiti di massa la scena è stata lasciata ai “furiosi” spettacoli televisivi con platee applaudenti. Eppure nel territorio, nei bar, s’incontrano persone comuni che lavorano, fanno famiglia, coltivano relazioni e non vogliono restare inattive; si avverte il bisogno di tornare a porci le DOMANDE GIUSTE ( non le risposte giuste in cui ognuno diventa geloso della propria nostalgia). Servono luoghi d’incontro che non siano un riassunto di ciòche è stato, ma sappiano ospitare domande nuove e ricostruire comunità nella città dissolta. Con questa convinzione abbiamo ricominciato gli incontri nella sala biblioteca della parrocchia di Cavarzano a partire da giovedì 10 novembre. Il prossimo incontro su Referendum e Legge Elettorale sarà il 1 dicembre alle ore 20.30. Vi attendiamo”.
Lino Dall’Agnol

Share

Comments are closed.