Friday, 23 August 2019 - 07:24
direttore responsabile Roberto De Nart

Qualità della vita. Mantova in vetta, seguita da Trento e Belluno. Peggiorano le grandi città e migliorano le medio-piccole

Nov 27th, 2016 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Riflettore
Il fiume Piave e il Ponte della Vittoria

Il fiume Piave e il Ponte della Vittoria

Belluno sale al terzo posto (dall’ottavo del 2015) nella classifica annuale di ItaliaOggi-Università La Sapienza di Roma sulla Qualità della vita, preceduta da Trento che perde la prima posizione detenuta dal 2011, per cederla a Mantova.

Pordenone perde una posizione (da terza a quarta) e anche Bolzano che da seconda si trova ora in ottava posizione.
In coda c’è Crotone, benché sia considerata accettabile per il tenore di vita e sia nel gruppo delle più virtuose per dimensioni criminalità e popolazione. Ad averla fatta sprofondare sono gli indicatori di affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero.

Arretrano anche tutte le grandi città, con l’eccezione di Torino che guadagna 6 posti.

Giù Milano e Napoli che perdono rispettivamente 7 e 5 posizioni. Roma scende di 19 posti ed ora è considerata tra le città con livelli di qualità di vita insufficienti.

Peggiora, in generale, la qualità della vita nelle province con popolazione superiore al milione di abitanti. Mantengono, invece, le loro posizioni e migliorano le province medio-piccole.

Dal punto di vista della cartina geografica, il Nordest e il Centro hanno sopportato meglio la crisi che invece ha lasciato maggiori segni nel Nordovest e in particolare nel Sud e nelle Isole.

L’intera ricerca al link:

http://www.italiaoggi.it/new/qualitavita/qualitavita.asp

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Non son poi così male i Comuni amministrati da PD/centrosinistra!
    Perlomeno quelli sul Podio!