Tuesday, 20 August 2019 - 14:17
direttore responsabile Roberto De Nart

Legge di bilancio 2017. 100 milioni per il Bellunese. Investimenti su viabilità e svincolate risorse per i Comuni

Nov 24th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Il Governo stanzia altri 100 milioni sulla viabilità bellunese in vista dell’appuntamento di Cortina2021. Lo dice il deputato bellunese Roger De Menech dopo l’approvazione, in Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, di un emendamento alla legge di bilancio 2017.

Il governo crede nell’appuntamento mondiale e lo dimostra, dopo un primo tentativo oggi è passato un emendamento che riconosce nei mondiali un evento prioritario per il Paese. Adesso si deve attendere l’approvazione definitiva con il passaggio al Senato e l’introduzione di norme che facilitino l’iter burocratico.

Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, deputato Pd

«Altre importanti novità che interessano anche il territorio bellunese sono contenute nei due emendamenti, a prima firma Fanucci e a prima firma Marchi, che sbloccano i vincoli di bilancio per i comuni soggetti a fusioni e unioni, e per i comuni sotto i 1000 abitanti. Il Governo ha voluto così dare un segnale di sostegno importante e un ulteriore stimolo in grado di imprimere un’accelerazione decisiva ai percorsi aggregativi, ma allo stesso tempo ha ritenuto necessario sostenere anche i piccoli comuni» precisa De Menech.

Con l’emendamento a prima firma Marchi si esentano dai vincoli di bilancio la amministrazioni per i 5 anni successivi all’atto della fusione liberando risorse così da poter utilizzare l’avanzo e fare spese di investimento.

L’emendamento del collega Fanucci reintroduce e incrementa importanti risorse per le unioni e alle fusioni dei comuni: 30 milioni per le fusioni; 30 milioni per le unioni di comuni. inoltre il contributo per le fusioni sarà elevato al 50%, rispetto all’originario 20% del 2015 e 40% del 2016, dei trasferimenti erariali attribuiti per l’anno 2010.

«Il Governo ancora una volta mostra attenzione per i territori, senza imporre scelte, ma incentivando i processi che le singole amministrazioni ritengono migliori» conclude l’esponente del PD.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Venghino SIore e Siori, venghino.

  2. Sinceramente quello che preoccupa è che se si faranno i lavori, si faranno in “emergenza” sperperando conseguentemente i soldi e realizzando interventi singoli che alla lunga non porteranno nulla nel territorio.