Tuesday, 20 August 2019 - 02:45
direttore responsabile Roberto De Nart

Treni, dall’11 dicembre si cambia. Un nuovo convoglio giornaliero con partenza da Belluno alle 5.40 e arrivo a Venezia alle 7.36 con ritorno 17.35 – 19.47

Nov 23rd, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Società, Associazioni, Istituzioni

 

Elisa De Berti, assessore regionale

Elisa De Berti, assessore regionale

Prosegue l’azione dell’assessore regionale ai trasporti, Elisa De Berti, per migliorare, in accordo con la Direzione di Trenitalia e con i comitati dei pendolari, l’offerta dei servizi ferroviari del Veneto.

“Le modifiche saranno operative da domenica 11 dicembre e le novità più rilevanti riguardano il potenziamento di alcuni servizi utilizzati in prevalenza dai pendolari – annuncia l’assessore De Berti –. E’ il caso del ripristino dopo tantissimo tempo di un diretto giornaliero Belluno – Venezia, un collegamento che davvero può cambiare la qualità della vita per chi dall’area montana veneta si sposta per studio o per lavoro verso il capoluogo regionale. Ma notevoli benefici saranno assicurati anche ai passeggeri della linea Verona-Venezia grazie all’introduzione di nuovi treni che intercetteranno l’utenza dei Freccia Bianca”.

“Non saranno trascurabili, inoltre, gli effetti derivanti dalla soppressione della prima classe su tutti i treni regionali e regionali veloci – precisa ancora l’assessore –. Questo garantirà un aumento degli spazi soprattutto per i tanti pendolari che si recano nei luoghi di lavoro e di studio e che potranno così viaggiare in condizioni migliori e più comode”.

I possessori di abbonamento annuale di prima classe, previa la compilazione di un apposito modulo disponibile nelle biglietteria di Trenitalia, verranno rimborsati della differenza rispetto al costo dell’abbonamento di seconda classe, per la quota parte relativa al periodo dal 11 al 31 dicembre 2016.

“Inoltre – sottolinea De Berti – abbiamo impegnato Trenitalia a diffondere i nuovi orari con largo anticipo, al fine di consentire all’utenza di organizzarsi agevolmente in vista delle modifiche che saranno operative dall’11 dicembre. Pertanto, già dal 29 novembre, tutti i biglietti relativi alle nuove offerte saranno acquistabili attraverso i tradizionali canali di vendita, compreso quello online sul sito www.trenitalia.com”.

Queste le principali novità che, come detto, saranno operative dal prossimo 11 dicembre.

Linea Venezia – Verona/Rovigo
Sulla Venezia-Verona e sulla Venezia-Rovigo verrà lievemente ridotta l’offerta nelle fasce orarie di minore frequentazione in cambio di un potenziamento dei servizi nelle fasce di punta, anche con estensione delle periodicità di circolazione nei periodi natalizio, pasquale ed estivo, quando solitamente venivano cancellati alcuni treni utilizzati per lo più da studenti e lavoratori.
Per soddisfare l’esigenza di mobilità pendolare, attualmente intercettata da Freccia Bianca, circoleranno quattro nuovi treni senza fermate intermedie tra Vicenza e Verona per effetto del prolungamento delle tratte dei regionali Venezia – Vicenza (Verona 07:34 – Venezia 09:25; Verona 17:34 – Venezia 19:25; Venezia 06:35 – Verona 08:26; Venezia 17:35 – Verona 19.26).
Inoltre, con l’attivazione della tratta Alta Velocità fino a Brescia e la conseguente rivisitazione dell’orario a Verona Porta Nuova, l’intervallo tra i treni Regionali Veloci da e per Milano passerà da uno a sei minuti, consentendo un più agevole utilizzo dei treni regionali tra Venezia e Milano e viceversa.
Per consentire una maggiore permanenza a Venezia, l’attuale treno in partenza dal capoluogo alle 00:03 per Verona sarà posticipato in partenza alle 00:35, mentre quello per Vicenza partirà alle 00:01. A entrambi i treni verranno assegnate le nuove fermate di Dolo e di Busa di Vigonza.

Treno Swing

Treno Swing

Linea Venezia – Belluno
Oltre a un aumento della circolazione dei treni nei giorni festivi ed estivi, la grande novità sulla Venezia-Belluno riguarda l’istituzione di un nuovo servizio, che sarà effettuato con un moderno convoglio Swing e con i seguenti orari: da Belluno partenza alle 05:40 (alle ore 10:20 nei giorni festivi) e arrivo a Venezia alle ore 07:36 (alle ore 12:15 nei giorni festivi); da Venezia partenza alle 17:35 e arrivo a Belluno alle 19:47, tutti i giorni.

Linea Bassano/Castelfranco – Padova
Circolerà un nuovo treno da Castelfranco (ore 07:13) a Padova (ore 07:47) per far fronte al forte affollamento del treno in partenza da Montebelluna alle ore 07:07.
Il treno delle ore 21:25 da Padova per Belluno fermerà anche a Campodarsego.
Verranno ridotti i collegamenti nelle fasce orarie a minor frequentazione tra Treviso e Castelfranco, rendendo i treni originari da Castelfranco anziché da Treviso.
Importante novità sulla linea Treviso-Padova: il regionale in partenza alle 07:17 dal capoluogo della Marca ritornerà all’orario “originario” delle 07:08, rientrando così nel cadenzamento e migliorando le coincidenze a Castelfranco.
E’ stata anticipata la partenza da Bassano dei treni delle ore 06:40 e 07:40 che partiranno rispettivamente alle ore 06:36 e 07:36, in modo da arrivare qualche minuto prima a Padova. Inoltre, il treno delle 06:36 circolerà anche nei giorni festivi.
Il treno in partenza tutti i giorni alle 11:40 da Bassano sarà anticipato alle ore 10:40, mentre quello da Padova delle ore 11:16 posticiperà la partenza alle ore 12:16.
In accordo con i comitati dei pendolari sono stati rivisti anche i collegamenti effettuati con i bus, riducendo i tempi di percorrenza attraverso la creazione di connessioni con i treni a Camposampiero (si potrà quindi utilizzare il treno nella tratta Padova – Camposampiero, notoriamente satura nei collegamenti stradali). In particolare:
il nuovo bus VE441 da Bassano a Camposampiero delle 05:40 garantirà la coincidenza alle ore 06:50 con il regionale 5827 per Padova;
il bus VE440 partirà da Camposampiero per Bassano alle ore 20:30 per i viaggiatori provenienti da Padova con il treno delle ore 20:07;
il bus VE442 partirà da Camposampiero per Bassano alle ore 21:55 per i viaggiatori provenienti da Padova con il treno delle ore 21:25.

Linea Treviso – Venezia
Su richiesta dei pendolari, la mattina presto circolerà, in sostituzione dell’autobus, un nuovo treno in partenza da Treviso alle 05:07 con arrivo a Venezia alle 05:46.

Linea Treviso – Portogruaro
Sarà completamente rivista l’offerta sulla Treviso – Portogruaro: dalle 9 coppie di treni attuali si passerà a 10 coppie di treni nei giorni feriali (compreso il sabato), con orari più adeguati alle esigenze di mobilità. La domenica, considerata la limitata affluenza, in sostituzione delle attuali 4 coppie di treni, circoleranno 6 coppie di bus che garantiranno comunque un collegamento più frequente tra le due città.

Treviso/Portogruaro – Venezia Mestre
In via sperimentale e considerate le richieste di maggiori servizi, saranno introdotte due coppie di autobus che garantiranno il collegamento veloce tra Treviso e Mestre e tra Portogruaro e Mestre (con alcune fermate intermedie) nelle fasce orarie mattutine in cui RFI, il gestore della Rete, non dà la disponibilità della linea per la circolazione dei treni, riservando tali spazi ai lavori di manutenzione.

 

Share

Comments are closed.