Friday, 23 August 2019 - 06:27
direttore responsabile Roberto De Nart

Giornata del diabete. Sabato dalle 9 alle 13 al centro commerciale Emisfero il test gratuito

Nov 10th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sanità, Società, Associazioni, Istituzioni

ulss 1Il diabete è una delle malattie metaboliche croniche più frequenti nel mondo occidentale: si calcola che oltre 4 milioni di persone in Italia ne siano affette e almeno un altro milione non sappia di essere diabetico. Il diabete, in tutte le sue forme, rappresenta oggi un’emergenza sanitaria. La prevenzione risulta essere oggi l’arma più efficace per prevenire le prime manifestazioni del diabete, specialmente del diabete di tipo 2, che è preceduto da una fase di resistenza all’insulina e quindi di iperglicemia che può durare molti anni; solamente dopo che l’organismo abbia perso del tutto la capacità di compensare l’iperglicemia, si manifesta il diabete vero e proprio, in tutte le sue drammatiche conseguenze.
La Giornata Mondiale del Diabete si tiene il 14 novembre di ogni anno ormai dal 1991 ed è promossa dall’OMS e dalla Federazione Internazionale per il Diabete; quest’anno tuttavia l’iniziativa è stata ampliata con la Settimana del Diabete. In 500 città italiane, dal 7 al 13 novembre, verranno organizzati stand, incontri, convegni, conferenze stampa ed eventi a livello locale, volti a sensibilizzare la popolazione su questa grave malattia cronica, informando e distribuendo opuscoli e depliant alla portata di tutti.
Anche l’ULSS 1, tramite il Servizio di Diabetologia e Malattie Metaboliche, ha aderito all’iniziativa in collaborazione con l’Associazione Diabetici Bellunese.
Sabato 12 novembre dalle ore 9,00 alle ore 13,00, presso il Centro commerciale “Emisfero” di Belluno, personale medico, infermieristico e dietiste dell’Azienda saranno presenti con un banchetto, insieme ai volontari dell’Associazione per eseguire uno screening gratuito.
A coloro che lo richiederanno verrà misurata la pressione arteriosa e la glicemia. Inoltre verrà misurata la circonferenza della vita perché, superati certi valori, essa rappresenta un fattore di rischio cardiovascolare.
Oltre a ciò verrà somministrato un questionario di valutazione del fattore di rischio diabete.
L’iniziativa è rivolta alle persone che non sono già in cura per patologia diabetica, in quanto è finalizzata a diffondere la conoscenza dei fattori di rischio, a prevenire la malattia o a identificare iperglicemie non note.

Share

Comments are closed.