Saturday, 18 November 2017 - 02:56

Parco Dolomiti. D’Incà: “Vogliamo un presidente al più presto, che non sia un politico trombato”

Lug 28th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Federico D'Incà, deputato Movimento 5 Stelle

Federico D’Incà, deputato Movimento 5 Stelle

Si accende la polemica sulla mancata nomina del presidente del Parco delle Dolomiti bellunesi. “Accolgo le istanze del territorio e della comunità di Gosaldo – dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Federico D’Incà – attraverso il suo primo cittadino Dalle Feste che chiede la nomina del Presidente del Parco. Già ad inizio anno come Movimento 5 Stelle, abbiamo posto un’interrogazione al ministro dell’Ambiente chiedendo che immediatamente fosse risolto il problema della mancanza della guida di 12 parchi su 24 situati nel territorio italiano e tra questi era presente il nostro Ente Parco delle Dolomiti.”

“Questa precarietà  – prosegue il deputato bellunese –  è deleteria per ogni programmazione del territorio attraverso tutte le opportunità date dal parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi e rischia di farci perdere i finanziamenti europei fino al 2020.”
Preoccupazioni condivise anche dalla giunta di Gosaldo che nei giorni scorsi ha provveduto a scrivere al ministro competente perchè venga fatta la nomina al più presto.

“Già in passato avevo denunciato questa situazione – sottolinea D’Incà –  che credo sia politica più che organizzativa. Da molto tempo sono convinto che tutto sia bloccato a causa dalla mancanza di accordi all’interno dei partiti e tra ministero e regione sulla nomina. La potremo definire una “carega da assegnare con il manuale Cencelli” senza guardare agli interessi reali delle nostre comunità.”

“Quello che voglio chiedere in una prossima interrogazione al ministro – conclude D’Incà – oltre all’accelerazione sulla nomina del presidente dell’Ente Parco delle Dolomiti Bellunesi, è la massima trasparenza sulla metodologia che porterà al nuovo nome con la ricerca di persone di altissimo profilo. Tale da poter rilanciare quello che per il territorio è uno dei motori pulsanti per le nostre comunità e non una poltrona per qualche politico trombato”!

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.