Wednesday, 22 November 2017 - 16:33

Fondo Odi. Piccoli: “Illusione ottica, tanti soldi torneranno a Trento e Bolzano”

Lug 27th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“Attenzione, c’è il rischio concreto di una illusione ottica, un miraggio estivo. Tanti dei soldi messi a disposizione formalmente dalle Province di Trento e Bolzano per le Aree di Confine sono pronti a ritornare a casa, altro che perequazione”.

A suonare l’allarme all’indomani della presentazione del piano 2016 dell’ex Fondo Odi è il senatore Giovanni Piccoli.

“Non vorrei disturbare i manovratori, ma è evidente che i fondi destinati al turismo, all’ipotesi del treno delle Dolomiti e alla Fondazione Unesco andranno ulteriormente a rafforzare i bilanci trentini e altoatesini. Leggo infatti di studi di fattibilità avanzati da società controllate di Bolzano e di piani di comunicazione “integrati”. Non posso che rimanerne stupito”.

“Spesso ci dimentichiamo una cosa, ovvero che Trento e Bolzano partono avvantaggiati: la cooperazione ha senso soltanto tra soggetti che sono sullo stesso piano”, afferma Piccoli.

“Faccio l’esempio del progetto “Vivere le Dolomiti” che vale quasi 6 milioni di euro: che beneficio ne trarrà Belluno e la nostra montagna? Siamo certi che il Bellunese – all’interno di una strategia promozionale integrata – possa avere le stesse chance di Trento e di Bolzano? Non vorrei fosse la classica zappa giù per i piedi”.

“Il fondo per le Aree di confine nasce per riequilibrare le condizioni di vita nelle zone contermini, non per dare ai bellunesi una Cinquecento e ai bolzanini una Ferrari”, la conclusione di Piccoli.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. E quindi, Senatore? Qual’è la sua proposta?

  2. Che si smetta con territori privilegiati ed altri cui, al massimo, toccano le briciole e, magari, devono anche ringraziare.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.