13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Cronaca/Politica Fondo Odi. Piccoli: "Illusione ottica, tanti soldi torneranno a Trento e Bolzano"

Fondo Odi. Piccoli: “Illusione ottica, tanti soldi torneranno a Trento e Bolzano”

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia
Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“Attenzione, c’è il rischio concreto di una illusione ottica, un miraggio estivo. Tanti dei soldi messi a disposizione formalmente dalle Province di Trento e Bolzano per le Aree di Confine sono pronti a ritornare a casa, altro che perequazione”.

A suonare l’allarme all’indomani della presentazione del piano 2016 dell’ex Fondo Odi è il senatore Giovanni Piccoli.

“Non vorrei disturbare i manovratori, ma è evidente che i fondi destinati al turismo, all’ipotesi del treno delle Dolomiti e alla Fondazione Unesco andranno ulteriormente a rafforzare i bilanci trentini e altoatesini. Leggo infatti di studi di fattibilità avanzati da società controllate di Bolzano e di piani di comunicazione “integrati”. Non posso che rimanerne stupito”.

“Spesso ci dimentichiamo una cosa, ovvero che Trento e Bolzano partono avvantaggiati: la cooperazione ha senso soltanto tra soggetti che sono sullo stesso piano”, afferma Piccoli.

“Faccio l’esempio del progetto “Vivere le Dolomiti” che vale quasi 6 milioni di euro: che beneficio ne trarrà Belluno e la nostra montagna? Siamo certi che il Bellunese – all’interno di una strategia promozionale integrata – possa avere le stesse chance di Trento e di Bolzano? Non vorrei fosse la classica zappa giù per i piedi”.

“Il fondo per le Aree di confine nasce per riequilibrare le condizioni di vita nelle zone contermini, non per dare ai bellunesi una Cinquecento e ai bolzanini una Ferrari”, la conclusione di Piccoli.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago azzera le rette degli asili per i mesi dell’emergenza da marzo a giugno

Niente rette dell’asilo per i mesi da marzo a giugno. Lo ha deciso la giunta comunale di Alpago nella sua ultima seduta, quale segno...

Donazione alla Cucchini dal Comitato Gos da Gron di Sospirolo

La generosità non si ferma neanche durante il lockdown. L’attività della Cucchini neppure. L’associazione che da trent’anni si occupa di cure palliative, di assistenza...

Nuovo censimento e monitoraggio coordinato dei nidi: parte il progetto “Belluno città delle rondini”

Primo sopralluogo operativo del progetto "Belluno città delle rondini". Ieri pomeriggio i soggetti organizzatori dell'iniziativa di tutela del volatile hanno effettuato una ricognizione dei...

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...
Share