Wednesday, 22 November 2017 - 22:25

Veneto banca e Popolare Vicenza. La protesta del popolo veneto a Treviso

Lug 21st, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Massimo Vidori

Massimo Vidori

“Alla manifestazione del “Coordinamento Banche don Torta” che si è tenuta mercoledì a Treviso,  è successo un fatto epocale, ma i media non se ne sono accorti. Erano più attenti agli urlatori, ai fischi, a Zaia”. Lo riferisce Massimo Vidori, 1° Consigliere Nazionale Indipendenza Veneta.

“La preoccupazione che alla manifestazione venisse data una connotazione partitica – prosegue Vidori – è stata superata dalla portata dei fatti che si andavano a contestare: il furto di 20 miliardi di euro di risparmi della gente veneta perpetrato con le vicende di Veneto banca e Popolare di Vicenza!
Tutti i presenti hanno capito che non si manifestava per un’ideologia, ma per rappresentare il popolo dei truffati, che stavolta è quello Veneto. A testimoniarlo la profusione di bandiere di San Marco.
Durante la serata il tricolore italiano è stato inevitabilmente e sonoramente associato a Bankitalia e Consob, che sappiamo non aver svolto minimamente i propri compiti di controllo: da qui i fischi ai rappresentanti delle istituzioni.
Tuttavia il dato importante è stato che ci si è uniti per una dolorosa vicenda della società veneta. In qualche momento si è avuta la sensazione delle manifestazioni che vengono fatte in Catalogna, dove le bandiere giallorosse con la stella, non sono certamente associate ad un partito, ma all’appartenenza ad un popolo.
Ecco – conclude Vidori – , si può dire che il 20 luglio 2016 a Treviso il popolo Veneto ha finalmente emesso il primo vagito della rinascita. Ora potrà crescere forte e sano e di lui si accorgeranno anche i mass-media più disattenti”.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.