Saturday, 18 November 2017 - 10:30

Guarnieri international trophy, seconda giornata

Lug 18th, 2016 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina
Arrivo dei primi tre

Arrivo dei primi tre

Porta i colori del Para&Delta Club Feltre Federico Nevastro, vincitore della manche odierna. Arrivano a meta alle sue spalle secondo il polacco Mariusz Wisniowski e terzo l’italiano Piergiorgio Camiciottoli.

Una seconda giornata strepitosa per il 33°Guarnieri International Trophy. La bassa pressione che ieri ha reso insidioso il percorso, oggi ha lasciato il posto a condizioni meteo che hanno regalato una gara piena di emozione.

Il primo a tagliare la linea di meta il padovano Federico Nevastro artefice di una grintosissima rimonta. Nevastro che corre con i colori del Para&Delta Club Feltre ha coperto gli 84,4 km previsti dal direttore di gara per la task odierna in 2 ore e 30.

La gara, che ha preso il via sopra Col Melon, è stata dominata per più di metà percorso da un gruppo di testa di quattro piloti. I quattro tuttavia, giunti in prossimità dal San Mauro si sono visti costretti a cedere tutto il vantaggio concquistato sul secondo gruppo. La combinazione di una improvvisa lieve velatura e alcuni errori tattici hanno consentito al gruppo che seguiva di riconquistare i metri di distacco. Il più agguerrito di tutti nella rimonta è stato proprio li padovano Nevastro, che non solo ha recuperato il distacco ma ha conquistato e difeso la prima posizione fino alla linea del traguardo.

Il secondo ad arrivare a meta il polacco Mariusz Wisniowski mentre è ancora Italia per il terzo arrivo, conquistato da Piergiorgio Camiciottoli.

Uno Trofeo Guarnieri che oggi ha dato spettacolo anche per chi guardava da terra. La rotta tracciata dal direttore di gara Maurizio Bottegal ha infatti permesso di godere dei colori dei piloti in volo in più punti della provincia bellunese. Osservatori privilegiati Pedavena, Garna nel comune di Alpago e Busche, le località sopra le quali la maggior parte dei piloti ha effettuato il giro di boa.

DICHIARAZIONI

“Una giornata spettacolare, una manche incredibile e molto, molto veloce. Siamo partiti alle 14:00, ora non sono nemmeno le 17 e già una cinquantina di piloti ha chiuso la gara, mentre all’orizzonte possiamo vederne molti altri che arrivano.” Maurizio Bottegal, direttore di gara

“Uno spettacolo per gli occhi e per il cuore, vederli arrivare così e veleggiare in saluto sopra il campo di atterraggio è davvero una bella emozione. Oggi la nostra vallata si è fatta davvero amare, le nostre prealpi hanno regalato un panorama mozzafiato ai piloti” Matteo di Brina, presidente Comitato Monte Avena 2017 ( ricordiamo che questo Trofeo Guarnieri vale come premondiale.)

TASK E PERCORSO

Decollo dal Monte ‎Avena‬ e linea di start sopra Col‬ ‎Melon, partenza simultanea dei piloti alle 14:00 perfettamente visibile da Pedavena‬ e dal‪ Boscherai‬. Da qui i piloti si dirigeranno verso la boa di Malga Cate, che aggireranno sopra il comune di ‎Alpago‬, indicativamente sopra Garna. Da qui i piloti dovranno aggirare la boa di Busche. Dopo di che di nuovo in volo in ritorno verso Col Melon e atterraggio al Boscherai.

84 i km da percorrere. Finestra di decollo dalle 12:30 alle 13:45. Buono spettacolo a tutti!

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.