13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 26, 2020
Home Cronaca/Politica Ammodernamento offerta ricettiva. Caner: i bandi regionali sono un'occasione importante per la...

Ammodernamento offerta ricettiva. Caner: i bandi regionali sono un’occasione importante per la montagna

Federico Caner
Federico Caner

Costruire una strategia coordinata di intervento per la montagna e in particolare per l’ammodernamento e l’infrastrutturazione dell’offerta ricettiva nel suo complesso. E’ questo l’obiettivo da raggiunge indicato nel corso dell’incontro che l’assessore regionale al turismo, all’economia e sviluppo montano, ha avuto oggi a Belluno con i rappresentanti delle associazioni di categoria delle imprese turistiche, dei Gruppi di azione locale (GAL) e dell’amministrazione provinciale.

L’assessore Federico Caner ha fatto presente che la Regione sta lavorando a dei bandi specifici per le Dolomiti e la montagna veneta, finanziati con fondi propri, che saranno disponibili a partire da settembre-ottobre. L’intendimento dell’amministrazione regionale è di combinare queste leve di intervento con le iniziative e le progettualità previste dai GAL e di stimolare la presentazione di progetti da parte delle imprese del settore.

La gamma delle azioni che sostanzieranno questa strategia d’insieme – ha anticipato Caner – sarà quindi ampia. Si va dai microinterventi per strutture e dotazioni (50-60 mila euro di importo) con le apposite coperture finanziarie previste per i GAL; agli interventi di maggiore consistenza (da 100 a 600 mila euro) che saranno finanziati dalla Regione con contributi a fondo perduto fino al 40%; agli interventi di grandi dimensioni (da 600 mila a oltre un milione di euro) per i quali sarà prevista in parte una copertura con contributo regionale e in parte con il ricorso a mutuo o fondo di rotazione.

“Considero l’incontro molto proficuo – ha commentato al termine Caner – e la strategia proposta vede il coinvolgimento operativo della Provincia di Belluno con cui la Regione intende instaurare rapporti di stretta collaborazione per agevolare al massimo sul territorio le imprese impegnate a migliorare la qualità dei servizi e dell’offerta ricettiva. Anche le associazioni di categoria sono chiamate ad un ruolo importante di sostegno nell’individuazione dei progetti”.

“Per la montagna – ha concluso l’assessore – si tratta di un’occasione importante che non si esaurirà con questo primo bando. Per questo ho invitato le imprese a lavorare fin da subito sui progetti e pianificare interventi immediatamente cantierabili da realizzare nell’arco di un biennio”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Giustizia di prossimità, un ufficio Uepe a Belluno. Addamiano: ”Costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale...

“E’ ufficiale, sono stati costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale esterna (Uepe). Vi sono inoltre...

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...
Share