13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Cronaca/Politica Sottratti 50 milioni destinati al disinquinamento della Laguna veneta

Sottratti 50 milioni destinati al disinquinamento della Laguna veneta

 

Andrea Zanoni - consigliere regionale Pd
Andrea Zanoni – consigliere regionale Pd

“Cinquanta milioni di euro sottratti al disinquinamento della laguna, alle prese con problemi gravissimi che riguardano il suo ecosistema. Mi auguro che la magistratura contabile vada fino in fondo e che i colpevoli paghino sul serio”.

È questo il commento del consigliere regionale del Pd Andrea Zanoni su quanto emerso nelle ultime ore grazie al lavoro della Guardia di Finanza. “Un flusso di denaro enorme, 50 milioni, che non si è fermato neanche dopo l’esplosione del caso Mose e gli arresti del giugno 2014” si legge nella nota del consigliere Dem. “La Procura regionale della Corte dei Conti conferma che non ci sarebbe alcuna giustificazione per il dirottamento, da parte della Giunta Galan, dei fondi previsti dalla Legge speciale per il disinquinamento ad opere di tutt’altro genere, come i lavori di restauro del Palazzo Patriarcale e del Marcianum. Quell’impegno di spesa era stato deciso dopo importanti valutazioni tecnico-scientifiche per tutelare la laguna, la sua biodiversità e, indirettamente, la salute dei cittadini.

Mi chiedo se il nostro Governatore Zaia dirà di non saperne nulla così come accaduto per lo scandalo del Mose, come se lui non avesse mai fatto parte delle Giunte Galan”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...

Assistenti civici. De Carlo: “Ai comuni serve gente che lavori. Perché non obbligare i percettori del reddito di cittadinanza?”

"Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade, o accenda un decespugliatore per sfalciare i prati, non che stia in...
Share