13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Cronaca/Politica Treni in Veneto. Piccoli: "Binario unico è la norma in moltre tratte....

Treni in Veneto. Piccoli: “Binario unico è la norma in moltre tratte. Necessario monitorare i sistemi di sicurezza”

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia
Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“La tragedia dei treni in Puglia – al di là di ogni polemica e strumentalizzazione – deve necessariamente farci riflettere sul sistema ferroviario in Veneto. Tocca principalmente a Rfi e Trenitalia rassicurarci e mettere le carte sul tavolo, partendo da un monitoraggio dei sistemi di controllo. Quanto al binario unico, questione che tiene banco in queste ore, ricordo che tutto il sistema ferroviario bellunese viaggia su un solo binario. Stesso discorso vale –tra gli altri – per la Valsugana, per le linee del Polesine e dell’Alto Vicentino”.

A dirlo è il senatore Giovanni Piccoli.

“Evitando ogni tipo di allarmismo, occorre però sottolineare che il problema non è tanto il binario unico, quanto il sistema di controllo. Questo è l’aspetto che va monitorato anche in vista della progressiva liberalizzazione delle tratte ferroviarie: un discorso ancora più necessario per la rete “a raggiera” del Veneto, tra le più complicate d’Italia”.

“La tragedia dei treni in Puglia ci deve interrogare su un sistema ferroviario che spesso è stato lasciato a se stesso dalla politica e dalle Istituzioni e che con il tempo ha creato figli, figliastri e figli della serva, essendoci non solo differenze tra traffico veloce e traffico pendolari, ma anche all’interno di quest’ultimo: anche i pendolari vanno a più velocità. Basti solo pensare che intere linee non sono elettrificate come per Belluno e l’Alto Trevigiano”.

Da qui l’invito di Piccoli: “Penso sia utile che Rfi, Trenitalia, i concessionari e le nuove compagnie che operano sul territorio mettano a conoscenza Istituzioni e cittadini sullo stato dell’arte, focalizzandosi sulla priorità sicurezza. Un’operazione trasparenza è quanto mai necessaria”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago azzera le rette degli asili per i mesi dell’emergenza da marzo a giugno

Niente rette dell’asilo per i mesi da marzo a giugno. Lo ha deciso la giunta comunale di Alpago nella sua ultima seduta, quale segno...

Donazione alla Cucchini dal Comitato Gos da Gron di Sospirolo

La generosità non si ferma neanche durante il lockdown. L’attività della Cucchini neppure. L’associazione che da trent’anni si occupa di cure palliative, di assistenza...

Nuovo censimento e monitoraggio coordinato dei nidi: parte il progetto “Belluno città delle rondini”

Primo sopralluogo operativo del progetto "Belluno città delle rondini". Ieri pomeriggio i soggetti organizzatori dell'iniziativa di tutela del volatile hanno effettuato una ricognizione dei...

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...
Share