13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Interventi di soccorso in montagna

Interventi di soccorso in montagna

soccorso alpino san sebastiano (2)Belluno, 09-07-16  L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel primo pomeriggio in comune di Livinallongo del Col di Lana, sul sentiero numero 628 del Piz Boè, dove un’escursionista era scivolata per una decina di metri, procurandosi un sospetto politrauma. Individuata dall’eliambulanza, è stata recuperata con un verricello di 10 metri e trasportata all’ospedale di Belluno.

Successivamente l’elicottero è stato inviato dal 118 sulla Tofana di Rozes, in comune di Cortina d’Ampezzo, per un alpinista polacco di 29 anni scivolato al rientro dalla ferrata Lipella. Imbarcato con un verricello di 10 metri, è stato accompagnato al pronto soccorso di Cortina per un probabile trauma al ginocchio. Infine l’eliambulanza è intervenuta nel comune di Domegge di Cadore, sugli Spalto di Toro. Lì. Sulla Torre San Lorenzo, un alpinista di Cortina d’Ampezzo si era infortunato a una spalla. Recuperato con il verricello, il rocciatore è stato trasportato all’ospedale di Cortina.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share