13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Capanna Ra Valles: successo per la prima lezione di yoga in alta...

Capanna Ra Valles: successo per la prima lezione di yoga in alta quota. Domenica apre la mostra di Maurizio Boschieri

Cortina d’Ampezzo. La prima di lezione di yoga in alta quota è stata un grande successo. Sulla splendida terrazza di Capanna Ra Valles, situata a quota 2.475m, alcuni maestri del centro Jothyoga di Cortina hanno insegnato ai presenti accorsi questa magica disciplina.

Capanna Ra Valles - Freccia nel Cielo
Capanna Ra Valles – Freccia nel Cielo

Tutti coloro che volessero provare a praticare Yoga in alta quota potranno farlo gratuitamente ogni mercoledì alle ore 11, sempre presso la terrazza panoramica di Capanna Ra Valles, dove saranno seguiti da istruttori professionisti. Le lezioni avranno luogo anche in caso di maltempo.

Per informazioni e prenotazioni: 393-7115847

 

INAUGURAZIONE MOSTRA “ARTE NATURA E MONTAGNA”
Domenica 10 luglio alle ore 11, sempre a Ra Valles, verrà invece inaugurata la mostra di pittura di Maurizio Boscheri, dal titolo “ARTE NATURA E MONTAGNA”. L’esposizione sarà visibile fino al termine della stagione estiva. Con l’occasione, si potranno ammirare le meravigliose pitture dell’artista, che racconterà la sua storia e la sua ispirazione artistica legata alla natura. Sempre nel giorno dell’inaugurazione, bambini e ragazzi potranno partecipare a un concorso di pittura con l’artista.

LA PIZZERIA PIU’ ALTA D’EUROPA
Tutti i martedì poi, dalle ore 12 la Pizzeria più alta d’Europa a Capanna Ra Valles ospita invece delle vere e proprie lezioni teorico pratiche per conoscere l’arte della preparazione della pizza e per testare dal vivo quali siano le problematiche e le difficoltà di sfornare una pizza a quota 2.475m. Al termine delle lezioni saranno proposti assaggi ai clienti. Oltre a questi corsi teorici che vengono realizzati ogni martedì fino al termine della stagione, i clienti possono assaporare quotidianamente tutte le pizze del menù proposte da Capanna Ra Valles e prendere visione di come tutto il materiale di servizio sia stato pensato in un’ottica di eco-sostenibilità e quindi con la possibilità di poterlo smaltire insieme al rifiuto “umido”.

Maurizio Boscheri
Viaggiatore, da sempre innamorato della natura del mondo, senza alcuna scuola specifica inizia a dipingere nel 1997, da autodidatta. Espone da allora a Torre Branca Milano – Villa Caldogno Vicenza – Villa Borghese Roma – Teatro Smeraldo Milano – Museo d’Arte Moderna, Classica e Contemporanea Cà la Ghironda Bologna- ArtePadova, Gallerie Internazionali in USA, Paris, Cairo, Dubai, Shanghai, Colombo, Vienna, ed in alcune gallerie italiane a respiro internazionale, anche a fianco di Ligabue, Keith Haring, Francis Bacon, Folon ed altri.
Nel 2011 è stato invitato a partecipare alla 54° Biennale di Venezia, “L’arte non è cosa nostra” a cura di Vittorio sgarbi, – Padiglione Italia – nelle esposizioni di Milano e di Torino. E’ stato inserito tra gli artisti internazionali a rappresentare il capitolo Transavanguardia nel volume “Animali nell’Arte” edito da Skira con prefazione di Vittorio Sgarbi e commento critico di Vladek Cwalinsky, è pubblicato tra i pittori trentini ne “Arte trentina del Novecento“ di Maurizio Scudiero. Nel 2012 è pubblicato nel volume “Lo stato dell’arte” a cura di Vittorio Sgarbi con l’opera “Air-cadia”, testo critico di Giorgia Cassini. Alcune sue opere sono state battute ad aste tenute da Sotheby’s a Lisbona. I suoi lavori sono presenti oggi in numerose collezioni private, istituzioni e musei in Italia e all’estero.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago azzera le rette degli asili per i mesi dell’emergenza da marzo a giugno

Niente rette dell’asilo per i mesi da marzo a giugno. Lo ha deciso la giunta comunale di Alpago nella sua ultima seduta, quale segno...

Donazione alla Cucchini dal Comitato Gos da Gron di Sospirolo

La generosità non si ferma neanche durante il lockdown. L’attività della Cucchini neppure. L’associazione che da trent’anni si occupa di cure palliative, di assistenza...

Nuovo censimento e monitoraggio coordinato dei nidi: parte il progetto “Belluno città delle rondini”

Primo sopralluogo operativo del progetto "Belluno città delle rondini". Ieri pomeriggio i soggetti organizzatori dell'iniziativa di tutela del volatile hanno effettuato una ricognizione dei...

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...
Share