13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti 100 anni fa. Lunedì la manifestazione degli alpini per i caduti della...

100 anni fa. Lunedì la manifestazione degli alpini per i caduti della mina del Castelletto durante la Prima guerra mondiale

cappello-alpinoCent’anni fa di questi giorni – era l’11 luglio 1916, ore 3.40 – nell’Alto Agordino si avvertì una potente deflagrazione proveniente dalle Tofane. Gli italiani avevano fatto esplodere la mina del Castelletto con ben 33 tonnellate di gelatina, quanto bastò per operare un enorme squarcio nella roccia ancora oggi visibile.
A distanza di un secolo la Sezione A.N.A. di Belluno, in collaborazione con la consorella del Cadore, la partecipazione di quelle di Feltre e Valdobbiadene e il sostegno delle Regole d’Ampezzo, ha organizzato una manifestazione di ricordo e di suffragio dei caduti di quel tragico episodio della Grande Guerra.
L’appuntamento è fissato per le 10 di lunedì 11 luglio con il ritrovo dei partecipanti (ci sarà anche un servizio navetta) all’ultimo tornante della strada che sale alla località Rozes (m 2176) sotto il ghiaione e i detriti della mina del Castelletto a km 1,5 dal bivio Col dei Bòs.
Dopo l’alzabandiera e l’onore ai caduti si terrà la commemorazione ufficiale affidata al professor Paolo Giacomel, che parlerà di “Cortina d’Ampezzo nella Grande Guerra”, e all’addetto stampa della Sezione A.N.A. di Belluno Dino Bridda che riferirà sul tema “Quel tragico 11 luglio 1916”.
Successivamente una delegazione di alpini in armi del 7° Reggimento e di soci dell’A.N.A. andrà a deporre un omaggio floreale nel cratere della mina del Castelletto.
Sarà poi celebrata la messa al campo ed il termine della cerimonia è previsto intorno alle 12.30 con il rientro della delegazione dal Castelletto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago azzera le rette degli asili per i mesi dell’emergenza da marzo a giugno

Niente rette dell’asilo per i mesi da marzo a giugno. Lo ha deciso la giunta comunale di Alpago nella sua ultima seduta, quale segno...

Donazione alla Cucchini dal Comitato Gos da Gron di Sospirolo

La generosità non si ferma neanche durante il lockdown. L’attività della Cucchini neppure. L’associazione che da trent’anni si occupa di cure palliative, di assistenza...

Nuovo censimento e monitoraggio coordinato dei nidi: parte il progetto “Belluno città delle rondini”

Primo sopralluogo operativo del progetto "Belluno città delle rondini". Ieri pomeriggio i soggetti organizzatori dell'iniziativa di tutela del volatile hanno effettuato una ricognizione dei...

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...
Share