Saturday, 18 November 2017 - 02:53

Grande festa al Golf Club Cansiglio per i 60 anni di lavoro di Franco Della Libera

Lug 1st, 2016 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè

Grande festa al Golf Club in Cansiglio per i 60 anni di attività a servizio della piana di Franco Della Libera, conosciuto da tutti come “Franco del Cansiglio”. C’erano tutti domenica a rendergli onore, a iniziare da molti ex-presidenti che si sono avvicendati alla guida del club (il più vecchio nel Veneto dopo quello degli Alberoni al Lido di Venezia, iscritto alla Federazione dal 1958) fino a quello attuale, Francesco Palma, che ha fatto gli onori di casa agli amministratori dei Comuni di Tambre e di Alpago, l’assessore Sara Bona e il consigliere Floriano De Pra, intervenuti ai festeggiamenti. Per Franco Della Libera, tuttora insostituibile sovrintendente e curatore del “green” a 18 buche, è stata avanzata ufficialmente dal Golf Club la richiesta di cavalierato del lavoro “che speriamo vada presto a buon fine”, ha dichiarato Palma. Aveva solo 14 anni infatti Della Libera quando ha iniziato a lavorare in Cansiglio come “green keeper” durante la stagione estiva, passando poi a darsi da fare agli impianti di risalita della piana nel corso di quella invernale “sviluppando una grande capacità e una perfetta conoscenza della materia in un ambiente particolare e difficile, soggetto a forti sbalzi termici”, ha fatto presente Palma. Il Golf Club immerso nella foresta dei Dogi, sotto l’egida di Veneto Agricoltura, cioè la Regione Veneto, è stato più volte premiato dalla Federazione nazionale del Golf per l’aspetto di salvaguardia dell’ambiente perseguita attraverso un rigido protocollo che tra altre prescrizioni mette al bando le sostanze chimiche per la manutenzione del prato, il che significa una grande e quasi giornaliera mole di lavoro manuale a iniziare dall’innaffiatura che Della Libera svolge da oltre mezzo secolo sottoponendosi a dure levatacce nel cuore della notte. Una passione che non accenna a fermarsi e che non invecchia, anzi, contribuisce piuttosto a far rimanere questo gigante dal pelo rosso e le braccia come due tronchi d’abete giovane e attivo. Della Libera deve inoltre vedersela anche con la presenza di centinaia di cervi che di notte invadono la piana e che nell’area del golf trovano via libera non essendoci recinzioni, arando il prato e lasciando mucchi di escrementi un po’ovunque. Situazioni che con pazienza e spirito di abnegazione si accinge a risolvere ogni mattina per tutta la stagione. Insomma un lavoro duro per il quale gli oltre cento soci del Golf Club non lo ringrazieranno mai abbastanza. E sarà ancora lui, in vista del Campionato Triveneto di Golf a squadre organizzato dal Golf Club e intitolato a Otti Croze che prenderà il via in Cansiglio nel fine settimana, a preparare e curare il campo da gioco dove sono attesi e si cimenteranno a mettere la pallina in buca oltre 130 atleti in arrivo dalle Tre Venezie.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.