Saturday, 24 August 2019 - 04:24
direttore responsabile Roberto De Nart

Veneto. In 40 dicono no al tempo pieno, e Poste italiane torna ad assumere

Giu 24th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Poste_italianeOltre 40 dipendenti veneti delle Poste hanno declinato la proposta di passare dal part time al tempo pieno, il che ha costretto l”azienda ad assumere 40 nuovi dipendenti. Lo dichiara il sottosegretario allo sviluppo economico Antonello Giacomelli (Pd), rispondendo ieri, in Senato, all”interrogazione posta al ministero dal deputato M5s Diego Crivellari, preoccupato del funzionamento del sistema postale in Veneto.

Nel giugno 2015, spiega Giacomelli, l”accordo sulle “dinamiche occupazionali” della funzione aziendale mercato privati delle Poste ha previsto, tra l”altro, “la conversione di 480 contratti da part time a full time”, con lo scopo di supportare “l”evoluzione di un modello di servizio relazionale” in grado di soddisfare le esigenze dei clienti e di “potenziare la capacita” commerciale dell”azienda”.

I dipendenti delle filiali di Venezia, Padova, Treviso e Vicenza, tuttavia, hanno declinato la proposta di modifica del contratto, e Poste ha pertanto provveduto a “concentrare in tali filiali il maggior numero di assunzioni” previste. Il che ha portato al reclutamento di 40 nuovi dipendenti, provenienti dal “mercato esterno”, conclude Giacomelli. (Fat/ Dire)

Share

Comments are closed.