Sunday, 15 December 2019 - 09:58
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Zanoni: “Ex Hotel San Marco in Cansiglio, la Regione sta mentendo”

Giu 22nd, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

hotel san marco cansiglio

“La Regione non può vendere l’ex Hotel San Marco facendosi forte di un parere della Prima commissione che non è mai arrivato”. La denuncia è del consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni che sull’area del Cansiglio ha ingaggiato una lunga battaglia, incassando il disinteresse della Giunta, visto che da cinque mesi (era il 14 gennaio) ha presentato un’interrogazione a risposta immediata ancora inevasa. Zanoni chiedeva chiarezza sul futuro dell’area demaniale per evitare il “depauperamento e la frammentazione di un patrimonio regionale di grande valore, con un ambiente unico al mondo”.

Adesso l’amara sorpresa con la pubblicazione sul Bur 56 del 10 giugno dell’autorizzazione di un nuovo avviso di gara per l’alienazione del San Marco: “La Regione ha provato a far passare la cosa di nascosto, visto che nell’oggetto della deliberazione si parla genericamente di un immobile di proprietà nel comune di Tambre e solo nelle note per la trasparenza compare il nome del San Marco”.

Andrea Zanoni - consigliere regionale Pd

Andrea Zanoni – consigliere regionale Pd

Una questione che ieri Zanoni ha sollevato in aula, rivolgendosi direttamente a Zaia: “Nel Bollettino – aggiunge – si sottolinea che la delibera ha avuto il parere positivo della Prima commissione consiliare in data 21 ottobre 2014 anche per l’autorizzazione all’alienazione dell’albergo. Le cose invece non stanno così: la commissione aveva votato a favore al piano a condizione che fossero svolti approfondimenti in relazione proprio all’ex San Marco, per scegliere l’alternativa migliore tra vendita, demolizione o concessione”. La concessione sarebbe più gradita alle associazioni ambientaliste, anziché la vendita definitiva a un privato, contestata domenica scorsa in Cansiglio con una manifestazione che ha visto la partecipazione di più di 4.000 persone.

“La maggioranza sconfessa se stessa – conclude l’esponente del Partito Democratico – Nel 2012 tra i consiglieri che presentarono la mozione per tutelare e valorizzare il Cansiglio c’erano anche il capogruppo di Forza Italia Dario Bond e soprattutto Federico Caner, ex capogruppo e attuale assessore della Lega Nord: la mozione fu votata all’unanimità da maggioranza e opposizione,  mi chiedo cos’è che gli ha fatto cambiare idea in maniera così netta”.

 

Share

Comments are closed.