Saturday, 17 August 2019 - 23:00
direttore responsabile Roberto De Nart

Nasce Game, Gruppo di Acquisto Mobilità Elettrica. Legambiente promuove il gruppo di acquisto di bici elettriche

Giu 15th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

legambienteStanchi di spendere 2000 euro l’anno in benzina per andare al lavoro ma non avete voglia di arrivare sudati in ufficio? Niente paura.. Legambiente in collaborazione con VeloLove e www.viviconstile.org organizza il GAME (Gruppo di Acquisto Mobilità Elettrica), un gruppo di acquisto diretto a chi vuole lasciare a casa l’auto e il motorino per andare al lavoro o a scuola in bici elettrica.

Si tratta del primo gruppo di acquisto nazionale di bici a pedalata assistita, promosso da Legambiente in Veneto ed in altre 4 regioni Italiane con la formula prodotto+servizio. Il Veneto è stato scelto perché regione con forte propensione all’uso della bici, anche grazie alla continua crescita della rete di piste ciclopedonali interurbane.

Il progetto è diretto soprattutto a chi va al lavoro o a scuola o comunque compie tragitti entro i 10 km ogni giorno e in maniera ripetitiva. I pendolari, insomma, sono la principale categoria che beneficerebbe della bici elettrica, sia in termini di risparmio economico che di salute.

“A questa categoria infatti andare in bici almeno un paio di giorni alla settimana, in media, fa risparmiare circa 2/300€ all’anno in benzina ed altre spese di mantenimento dell’automobile. Senza contare il miglioramento della forma fisica e il risparmio sull’iscrizione in palestra!” -commenta Davide Sabbadin responsabile energia di Legambiente Veneto- ” Il messaggio è chiaro: la bici elettrica livella le colline, asciuga le ascelle, snellisce la pancetta e gonfia il portafogli”

“La bici, lo ricordiamo a tutti ed in particolare a chi cerca di ostacolarla, evita di inquinare” -continua Sabbadin- “solo per la CO2, per esempio, le mancate emissioni sono in media 1,5T per un’auto di media cilindrata diesel nel ciclo urbano, mentre per quelle a benzina le emissioni sono pari a circa 1,3T”.

In settimana Legambiente invierà alle aziende italiane produttrici (molte venete) un bando per trovare l’offerta tecnicamente più valida ed economicamente più vantaggiosa per due tipi di prodotti, tra loro alternativi: una ruota che trasforma in poche mosse la tua bici in una bici a pedalata assistita stilosissima, oppure una bici a pedalata assistita completa di tutto. I cittadini aderenti potranno poi decidere cosa sia meglio per loro.

Molti veneti, infatti, hanno già una bici in garage, che usano saltuariamente e che magari ha un ottimo telaio e una componentistica più che accettabile. Per loro è inutile comperare una seconda bici, visto che la prima non la stanno usando. La soluzione del kit ruota è quella più semplice ed economica. Per chi, invece, la bici non ce l’ha ecco che è necessario comperare una bici a pedalata assistita vera e propria.

L’obiettivo è di raggiungere uno sconto di almeno il 10% sul prezzo di listino.

Il G.A.M.E è anche un esperimento di partecipazione: seppure selezionate sulla base di un capitolato tecnico molto selettivo, le bici ed i modelli proposti verranno vagliati da una giuria composta da tecnici delle associazioni proponenti e dai cittadini aderenti: saranno questi ultimi ad avere la parola finale sulla scelta dell’azienda e del prodotto che diverranno partner ufficiali di GAME.

Tutto il processo di scelta si concluderà entro metà luglio e il gruppo rimarrà aperto per sei mesi alle adesioni dei cittadini.

Per aderire e per informazioni: www.famigliezeroemissioni.it e tel. 010/319168.

Share

Comments are closed.