Saturday, 24 August 2019 - 05:08
direttore responsabile Roberto De Nart

Cortina 2021. Mario Pozza: “Bisognerà ripensare all’aeroporto di Cortina e ai collegamenti con l’aeroporto di Treviso”

Giu 11th, 2016 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Riflettore
Mario Pozza

Mario Pozza

“Ho accolto la notizia con soddisfazione e ritengo sia un’opportunità unica. Questa candidatura è occasione di rilancio per Cortina e sono certo che ne trarrà beneficio tutto il contesto territoriale con gli investimenti in infrastrutture, in opere materiali e immateriali con le connessioni di rete”.

E’ il commento del presidente della Camera di Commercio Treviso-Belluno Mario Pozza all’indomani dell’assegnazione a Cortina dei Mondiali di sci del 2021.

“Il mio pensiero va chiaramente a tutto il comparto delle imprese. Come ha detto il Presidente Zaia, oggi si festeggia, ma dobbiamo metterci subito al lavoro per non arrivare a cantieri aperti. La Camera di Commercio di Treviso-Belluno c’è e mi auguro che tutte le amministrazioni siano in linea per agevolare i lavori definendo un piano per le autorizzazioni, così per gli adeguamenti, nel rispetto del territorio e dell’impatto ambientale. Come amministrazioni dovremo lavorare in maniera corale.

Camera di Commercio di Belluno

Camera di Commercio di Belluno

Sarà un grande evento sportivo che metterà in risalto la bellezza di un luogo famoso in tutto il mondo, ma anche la capacità organizzativa del Veneto. Bisognerà ripensare all’aeroporto di Cortina e così ai collegamenti con l’aeroporto di Treviso di cui la Camera di Commercio di Treviso e Belluno detiene quote societarie in Aertre. Affronteremo l’organizzazione con Save per una pianificazione del sistema aeroportuale. Tutti gli attori economici e le organizzazioni sono certo lavoreranno per offrire così l’ottimizzazione della logistica e dell’accoglienza. Sarà necessario creare i servizi attorno a questo evento.

Per quanto riguarda il contributo che potrà dare la Camera di Commercio di Treviso-Belluno – conclude il presidente –  dipenderà dalle risorse che la riforma del Governo lascerà al sistema camerale. In ogni caso, sono certo che l’avvenuto accorpamento tra la Camera di Commercio di Treviso e di Belluno, non poteva avvenire in momento più indicato per rendere il territorio di Belluno più forte per affrontare questa occasione unica che si presenta al territorio con l’assegnazione dei Mondiali di Sci del 2021″.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Come dire: priorità per i lavori inutili, purchè interessino gli amici?

  2. Evvaiiii … Autostrada, strada statale di alemagna, ferrovia, aeroporto …. e poi dopo???
    Propongo che ci sia un Commissario che valuta le nesessità/priorità e decide sulla base di un piano di fattibilità, che sia sostenibile anche successivamemente all’evento, senza lasciare che ognuno dica la sua e chi fa la voce più grossa la vince.
    Ricordiamoci cosa è successo ad Italia ’90.