Saturday, 24 August 2019 - 04:26
direttore responsabile Roberto De Nart

Ampliamento Luxottica Sedico: via libera dal consiglio comunale al I° stralcio. Angelo Mis, assessore: “

Giu 7th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Sedico“Con il voto del 30 maggio in consiglio comunale, abbiamo dato il via definitivo alla realizzazione del 1° stralcio dell’ampliamento di Luxottica nel nostro Comune”.

Lo riferisce Angelo Mis, assessore all’Urbanistica, edilizia privata e commercio del Comune di Sedico.

“I vantaggi di questa operazione per il nostro territorio sono evidenti – prosegue l’assessore – : nuovi posti di lavoro (500 dichiarati nella convenzione) e la conferma che Luxottica vuole rimanere a Sedico ed investire in Provincia di Belluno. Quest’ultima, attenta alle sollecitazioni che arrivano dal territorio, ha accolto con favore la proposta che l’amministrazione gli ha presentato. Il progetto è stato ritenuto credibile e condivisibile ed il contributo straordinario di 2.160.000,00, una cifra ragionevole per la sua realizzazione. Come ben spiegato nelle varie commissioni consiliari ed illustrato nel corso del consiglio comunale, tale cifra è la conseguenza di un consenso creato attorno ad un progetto, quello della realizzazione della nuova biblioteca nella vecchia scuola elementare di Sedico, che doveva rispettare dei parametri molto stretti e ben delineati dalle vigenti norme.

Qualcuno pensa che si sarebbero potuti spendere per questo o per quel progetto. Non è così – sostiene l’assessore Mis – . Questo lo si può fare con gli oneri di urbanizzazione che ricordo ammontano nel caso di Luxottica a poco più di 288.000,00 euro. Ben poca cosa rispetto ai 2.160.000,00 del contributo straordinario. La realizzazione della nuova Biblioteca era nel nostro programma, e non ci siamo fatti trovare impreparati. Ma non solo. Abbiamo fatto notare al nostro interlocutore che questo avrebbe liberato spazi attualmente occupati dall’attuale Biblioteca da dedicare al miglioramento dei Servizi per i nostri cittadini. Anche questo è stato detto ed illustrato nelle varie Commissioni e lunedì sera 30 maggio in Consiglio confermando, tra le altre cose, quanto da sempre auspichiamo, la volontà di creare in luoghi idonei ed a costi contenuti degli Ambulatori unificati di Medici di base, senza però togliere il presidio periferico.

In un certo senso siamo molto prevedibili, realizziamo quanto abbiamo promesso in campagna elettorale. E lo facciamo per tutti i cittadini di Sedico che a nostro avviso sono ben rappresentati in consiglio comunale dai loro 13 eletti (9 maggioranza e 4 minoranza). E’ lì, che chi ha avuto mandato dai propri elettori, – cocnlude l’assessore Angelo Mis –  può davvero svolgere il lavoro che gli è stato affidato, ossia dopo aver accolto le istanze cercare di farle diventare azioni”.

Angelo Mis

Share

Comments are closed.