Tuesday, 12 November 2019 - 03:05
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Emergenza furti nelle occhialerie: vertice con il questore in Confindustria Belluno Dolomiti

Mag 25th, 2016 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Riflettore
Lorraine Berton presidente Sipao

Lorraine Berton presidente Sipao

Illustrati gli sforzi per garantire più controlli e una maggiore sicurezza sul territorio. Il presidente di Sipao Lorraine Berton: «Rassicurazioni che ci tranquillizzano, rispetto a una situazione che aveva allarmato gli operatori. Fondamentale la collaborazione con le forze dell’ordine»

Belluno, 25 maggio 2016 – Incontro ieri sera a Palazzo Doglioni Dalmas, sede di Confindustria Belluno Dolomiti, tra il questore Michele Morelli (accompagnato dal vice Questore Luciano Meneghetti, dal dirigente della Squadra Mobile Mauro Carisdeo e dal dirigente delle Volanti Gianni Lammardo) e i rappresentanti di una ventina di aziende, tra le quali anche le grandi del settore, per uno scambio informativo sull’emergenza dei furti nelle occhialerie e sulle azioni da mettere in atto per prevenirli e contrastarli.

Dopo aver raccolto le impressioni e le preoccupazioni delle imprese, il questore di Belluno ha illustrato le iniziative che saranno messe in campo per assicurare maggiori controlli sul territorio, a garanzia di realtà produttive che appartengono al principale comparto economico della provincia e che garantiscono occupazione e benessere diffuso. A margine, il Questore ha informato che avrebbe riferito l’esito dell’incontro, per gli aspetti di competenza, al prefetto.

«E’ stato un incontro molto positivo – commenta Lorraine Berton, presidente di Sipao – perché abbiamo avuto rassicurazioni che un po’ ci tranquillizzano, rispetto a una situazione che aveva allarmato gli operatori del nostro settore. Al Questore di Belluno abbiamo manifestato le pesanti conseguenze per chi subisce un furto in azienda: al di là del valore economico della merce sottratta, vanno infatti considerate le pressioni dei clienti che si aspettano comunque una consegna in tempi rapidi. C’ poi la questione degli adempimenti e degli investimenti che le assicurazioni pretendono per una copertura che resta comunque parziale. Devo ammettere di aver riscontrato grande attenzione e sensibilità da parte dei massimi dirigenti della Questura di Belluno. Le azioni annunciate di maggiori controlli sul territorio, anche in collaborazione con la polizia di altre province, non possono che tranquillizzarci, anche se siamo tutti consapevoli che il rischio resta ed è perciò fondamentale una continua collaborazione tra le aziende e le forze dell’ordine. Da questo punto di vista, è apprezzabile la disponibilità annunciata dal questore per periodici incontri con il mondo delle imprese del territorio».

 

Share

Comments are closed.