Tuesday, 19 November 2019 - 15:24
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Elettrificazione, manutenzioni e adeguamenti. De Menech: “Ecco gli impegni del ministro Graziano Delrio per il Bellunese”

Mag 19th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 19 Maggio 2016 _ Oggi è stata una giornata di campagna elettorale in Veneto per il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Il deputato bellunese Roger De Menech ha preso spunto dalle visite per un aggiornamento sui progetti che coinvolgono la provincia di Belluno.

Nell’incontro a Montebelluna, il ministro ha ribadito la priorità di mettere in rete la ferrovia bellunese con il resto del Veneto.

Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, deputato Pd

«Questo significa», spiega De Menech, «che il governo darà priorità agli interventi di elettrificazione delle tratte Montebelluna – Belluno – Calalzo e Belluno – Vittorio Veneto. Questi interventi sono necessari per uniformare la nostra ferrovia con il resto della regione e sono propedeutici per il prolungamento da Calalzo alla Val Pusteria via Cortina e alla chiusura dell’anello delle Dolomiti».

Sul fronte delle strade, Delrio ha annunciato novità nelle prossime settimane rispetto all’accordo quadro tra Anas e Province per la manutenzione della rete stradale un tempo gestita direttamente dallo Stato e poi delegata alle Province. L’accordo è finanziato con 100 milioni di euro su base nazionale grazie a un emendamento alla legge di stabilità del deputato De Menech.

Il ministro Delrio ha infine assicurato che sarà presentato un piano per realizzare le opere in vista dei mondiali di sci alpino in programma a Cortina nel 2021. Tra gli impegni ci sono la sistemazione dell’Alemagna, quale via di accesso principale alla località sciistica e la messa in sicurezza della viabilità di accesso al Comelico.

Infatti, nella definizione del contratto di programma con l’Anas, il governo sta procedendo come da programmi a prevedere l’adeguamento dei collegamenti verso il Comelico per risolvere il nodo di Coltrondo.

Share

Comments are closed.