13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato a Feltre la storia dei fratelli Basaglia, con Roberto Faoro

Sabato a Feltre la storia dei fratelli Basaglia, con Roberto Faoro

Roberto Faoro, con il suo spettacolo “Annegati di terra. La storia dei fratelli Bisaglia”, inaugura sabato 21 maggio, alle ore 21, nel Teatro de la Sena di Feltre, la nuova edizione della rassegna “Far sena par Sisto” dedicata a Sisto dalla Palma.

Teatro La Sena di Feltre
Teatro La Sena di Feltre

Dopo la fortunata messa in scena del monologo “Ho giocato a carte con l’assassino, Sergio Saviane e i delitti di Alleghe”, l’attore feltrino Roberto Faoro si occupa dell’insolita tragedia dei fratelli Bisaglia.

Due giornalisti, Carlo Brambilla e Daniele Vimercati indagheranno sulla vicenda pubblicando un controverso libro-inchiesta tra le fonti dello spettacolo teatrale:“Gli Annegati il giallo dei Bisaglia e altri misteri”; Baldini & Castoldi 1992. Seguiranno querele e colpi di scena.

Faoro sul filone fortunato del teatro civile e di narrazione, in una scena evocativa essenziale, illuminata in modo Caravaggiesco, diventa prete, politico, i numerosi protagonisti della vicenda, raccontando l’avventura umana e politica dei fratelli Bisaglia e la storia italiana dagli anni sessanta ai novanta. Microstoria e macrostoria si
intersecano in un gioco di rimandi continui. Ecco apparire le figure e gli intrecci politici culturali di un trentennio, gli anni bui della cosiddetta prima repubblica. Perché qualcuno tace, perché qualcuno fa tacere. Storia di morti misteriose e di scandali. Torbidi intrecci forse figli di una degenerazione politica e umana, in cui la lotta
spietata per il potere racconta dell’inesausta brutalità dell’essere umano, mossa forse dal possibile pericolo di uno
spostamento dell’asse economico-politico dal centro-sud al nord-est.
Ma qualcuno non smette di avere fiducia nella giustizia ed è vittima innocente, qualcun altro forse paga per tutti, cadendo con i suoi collaboratori e un magistrato Massaro fa luce fin dove può.

Federico Bertozzi qui nel ruolo del regista ha partecipato come attore alla grande stagione del teatro narrazione collaborando con Gabriele Vacis, Marco Baliani e Laura Curino vince il “Premio
Flaiano 2002” e Opera Estate nel 2004.

Progetto Luci e luci Paolo Pellicciari

Uno coproduzione: Tib Teatro e Teatro del cuore, Comune di Feltre

Altre infomazioni sono nel depliant che si può scaricare cliccando sul link in fondo alla pagina e sul sito
http://cultura.comune.feltre.bl.it/far-sena-par-sisto , dove si potranno anche prenotare gli spettacoli. Costo del singolo biglietto Euro 10, abbonamento ai tre spettacoli Euro 24.

Share
- Advertisment -

Popolari

Danza. Donazzan: “Settore penalizzato nella ripresa. Presto linee guida per scuole e spettacoli”

Venezia, 27 maggio 2020  -  “Le scuole di ballo e la danza sportiva, disciplina molto seguita e diffusa nel mondo e che genera turismo...

Nevegal. Bortoluzzi: “Piena disponibilità della Provincia a lavorare per l’estate”

«Da parte della Provincia, piena disponibilità a collaborare per il Nevegal. La stagione estiva alle porte potrebbe rappresentare un’occasione di rilancio per il Colle»....

Fondo montagna: erogati 21,7 milioni alle Regioni.

Sono state erogate alle Regioni le annualità 2016-2019 del Fondo Nazionale per la Montagna, gestito dal Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie....

Promozione turistica. La Dmo approva il bilancio e presenta il nuovo piano estate-autunno 2020

La Dmo Dolomiti approva il bilancio consuntivo 2019 e il piano per superare l’emergenza 2020. «Un vastissimo programma di promozione per seminare turismo oggi,...
Share