Sunday, 17 November 2019 - 02:26
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Casa tua due (Ulss 1) inaugurata nel 2002, ospita 120 assistiti l’anno di età media poco superiore ai 70 anni

Mag 4th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sanità, Società, Associazioni, Istituzioni
Casa Tua Due

Casa Tua Due

L’hospice “Casa Tua Due” in viale Europa a Belluno è una struttura residenziale per le cure palliative dedicata ai malati in stato di inguaribilità avanzata, o di fine vita, che necessitano di protezione e assistenza continua.

Si tratta di una struttura sanitaria extraospedaliera afferente alla Unità operativa Strutture intermedie del Distretto Socio-Sanitario dell’ULSS 1 di Belluno.

L’hospice è stato inaugurato il 9 novembre 2002 ed è stato realizzato dall’ULSS 1, in ottemperanza alla DGRV 2989/2000, con il contributo della Regione Veneto, della Fondazione Cariverona, delle Associazioni di Volontariato e dei singoli cittadini bellunesi che continuano a sostenerne l’attività con offerte e donazioni.

Si tratta di una realtà molto simile ad una casa con un approccio assistenziale ad alto contenuto umanitario unito alla sicurezza di una struttura sanitaria moderna.

L’obiettivo principale della struttura è quello di offrire un luogo di cura al paziente e alla sua famiglia alternativo al domicilio e all’ospedale con il fine unico di dare sollievo alla sofferenza garantendo qualità e dignità di vita.

La struttura è gestita dal distretto che ha dato in appalto le funzioni assistenziali a una ditta privata (Life cure); importantissima è anche l’ azione attuata dal volontariato (Associazione Cucchini) che permette un alto grado di umanizzazione della assistenza.

Negli ultimi anni la media degli assistiti in hospice è stata di 120 ospiti all’anno con età media di poco superiore ai 70 anni. Nel primo trimestre di quest’anno sono stati degenti 48 persone bellunesi con un aumento che, in proiezione annuale, risulta significativo. Ciò non sta a rappresentare un analogo incremento di mortalità bensì una maggiore attenzione da parte delle Strutture sanitarie bellunesi verso la corretta gestione delle cure palliative.

Share

Comments are closed.