Tuesday, 12 November 2019 - 03:09
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Eliminiamo il superticket. Mobilitazione del Tribunale per i diritti del malato con raccolta firme all’Ospedale San Martino a Belluno dal 4 maggio 2016 dalle ore 09 alle ore 11,30

Mag 3rd, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

Ticket: nel 2015 i cittadini hanno pagato 2.857 milioni di euro, con punte in Veneto di 61,6 e in Sardegna di 32,4 ,euro procapite. “Il superticket è una tassa sulla salute e danneggia il SSN, va eliminato”, mobilitazione del Tribunale per i diritti del malato con raccolta firme per petizione presso la sede Ospedale San Martino a Belluno a partire dal 4 maggio 2016 dalle ore 09 alle ore 11,30

cittadinanzattivaNel 2015 gli italiani hanno pagato 2.857,4 milioni di euro di ticket sanitari tra compartecipazione alla spesa farmaceutica, specialistica ambulatoriale, pronto soccorso e altre prestazioni. A dirlo è il “Rapporto di coordinamento della Finanza Pubblica” realizzato dalla Corte dei Conti e pubblicato a marzo di quest’anno.

La diminuzione dei ticket si è registrata in particolare nella compartecipazione alle prestazioni sanitarie non farmaceutiche, poco più di tre punti percentuali (3,1%), cui ha fatto riscontro invece un aumento di quella sull’acquisto dei farmaci dell’1,3%.

E evidente che ai cittadini si chiede sempre di più di sopperire di tasca propria al costante definanziamento del Servizio Sanitario Nazionale e regionale, come conferma anche il Def 2016”, ha commentato il coordinatore del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva dell’Assemblea Territoriale della Cittadinanzattiva di Belluno. “Il superticket è una vera e propria tassa sulla salute. Danneggia non solo i cittadini, ma anche il SSN, spingendo le persone a rivolgersi al privato o a rinunciare a curarsi. E’ necessario intervenire con urgenza per eliminarlo, e per questo dal 4 maggio daremo vita ad una petizione con raccolta di firme in tutta Italia per chiederne l’abolizione. A Belluno saremo dalle ore 9 alle ore 11,30 dal 4 maggio 2016 e fino al 31 maggio 2016 presso la sede del Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva in Viale Europa n. 22 – Ospedale San Martino. Ci appelliamo a tutti i cittadini perché aderiscano a questa iniziativa”.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Chiaramente in ospedale non hanno permesso il banchetto nell’atrio, né di mettere un avviso, per cui ci si deve rivolgere allo sportello “Tribunale dei diritti del malato”, un pò decentrato, nel corridoio che, guardando le casse, va a sinistra. La terza porta a sinistra.