Tuesday, 23 October 2018 - 13:46

A Tisoi nasce la gara di corsa in montagna “Al Gosèr”. Si correrà domenica 31 luglio

Apr 24th, 2016 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

corsa podisticaNuova gara di corsa in montagna “Al Gosèr”, evento proposto dal Comitato parrocchiale di Tisoi in collaborazione con l’Athletic club Firex Belluno. Si tratta di una gara competitiva di 17 chilometri di sviluppo e 1000 metri di dislivello positivo, che si svolgerà, con partenza e arrivo a Tisoi (Belluno) domenica 31 luglio e che sarà valida per l’assegnazione del titolo di campione regionale e provinciale di corsa in montagna del Centro sportivo italiano. Oltre alla gara competitiva ci saranno anche due gare ludico motorie, una che ricalcherà il percorso lungo competitivo, mentre l’altra dedicata alle famiglie e ai più piccoli di 5 km.

Al test effettuato nei giorni scorsi erano presenti gli atleti del team Scarpa Stefano Fantuz, Ivano Molin, Cristian Sommariva e Moreno Pesce oltre a Gabriele De Nard, Claudio Cassi, Olivo Da Prà e Dino Tadello, Roberto Casagrande, Enrico Cassol, Enrico Dal Farra.

«Si tratta di una gara davvero impegnativa» commenta Dino Tadello, ex campione del mondo di corsa in montagna. «Il monte Talvena merita una gara come questa, una gara che potrebbe diventare una classica».

«La gara è  impegnativa sia per quanto riguarda al salita sia per quanto riguarda a discesa, molto tecnica» conferma Gabriele De Nard, capitano degli azzurri del cross con trascorsi nella corsa in montagna di alto livello (è stato iridato Juniores nel 1993).

«Il percorso mi è piaciuto molto» così Stefano Fantuz, campione italiano di ultratrail. «Bisognerà prestare attenzione ad arrivare freschi nel finale perché al termine della discesa mancheranno ancora 6-7 chilometri al traguardo e se non si avranno energie sarà facile perdere anche 30″ a chilometro».

Nelle prossime settimane verranno aperti il nuovo sito internet e le iscrizioni on line. Intanto, per essere aggiornati sull’evento è possibile seguire le informazioni della pagina Facebook “Al Gosèr”.

Share

Comments are closed.