Saturday, 15 December 2018 - 20:20

Accoglienza e assistenza di 447 cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale: nuovo bando della Prefettura

Apr 15th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni
Palazzo dei Rettori sede della Prefettura

Palazzo dei Rettori sede della Prefettura

La Prefettura di Belluno, in considerazione dell’approssimarsi della scadenza delle convenzioni stipulate e in ottemperanza alle direttive ministeriali, ha avviato una procedura aperta per l’affidamento del servizio di accoglienza e assistenza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale  per il periodo dal 1° giugno 2016 al 31 dicembre 2016.

Il termine per presentare la domanda di partecipazione alla procedura –  che potrà avvenire secondo le indicazioni contenute nel bando – è fissato alle ore 12,00 del giorno 10 maggio 2016.

Il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il numero di posti di accoglienza messi a gara è di 447 unità.

Al fine di favorire il principio dell’accoglienza diffusa sul territorio e di evitare la presenza di un numero di richiedenti protezione internazionale incongruo rispetto alla popolazione residente nei vari Comuni, sono stati previsti specifici limiti al numero di persone ospitabili.

In particolare:

  • nei comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti non potrà essere accolto un numero di richiedenti protezione internazionale superiore alle 100 unità;
  • nei comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti non potrà essere accolto un numero di richiedenti protezione internazionale superiore alle 50 unità;
  • nei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti non potrà essere accolto un numero di richiedenti protezione internazionale superiore alle 40 unità;
  • nei comuni con popolazione inferiore a 3.000 abitanti non potrà essere accolto un numero di richiedenti protezione internazionale superiore alle 20 unità.

In ogni caso, le strutture di accoglienza dovranno avere una capacità ricettiva massima di 40 persone.

Copia del bando e della documentazione di gara è reperibile sul sito della Prefettura al seguente link http://www.prefettura.it/belluno

L’avviso inerente alla procedura di cui trattasi verrà altresì pubblicato sulla GUUE, sulla GURI e su due quotidiani a diffusione nazionale.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste ai competenti Uffici della Prefettura.

Share

Comments are closed.