Friday, 15 November 2019 - 05:31
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Autonomia. Quinto Piol: “Perché l’amministrazione comunale di Belluno non assume un ruolo guida nella difesa degli interessi provinciali”?

Feb 12th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Perché l’amministrazione comunale di Belluno è rimasta inerte dinanzi all’importante partita che si gioca per l’autonomia della provincia?

Quinto Piol  - Segretario Unione comunale Pd Belluno

Quinto Piol – Segretario Unione comunale Pd Belluno

A chiederselo, con ordine del giorno approvato all’unanimità, è l’Assemblea dell’Unione Comunale PD di Belluno presieduta dal segretario Quinto Piol, nella riunione di martedì 9 febbraio 2016.

Lo scorso 5 febbraio 2016 – ricorda Quinto Piol – l’Assemblea provinciale dei sindaci, appositamente convocata dalla presidente della Provincia, ha approvato un ordine del giorno rivolto al Consiglio regionale con il quale venivano chiesti tempi e finanziamenti certi per quanto riguarda l’applicazione della L.R. 25/2014, ad oltre 18 mesi dalla sua approvazione, che prevede forme e condizioni particolari di autonomia per la Provincia di Belluno.
A seguito di questa decisione, l’assessore regionale Bottacin invitava i sindaci e la Provincia ad un incontro nel quale manifestava la sua contrarietà per l’ordine del giorno approvato ed ha chiesto ai sindaci di ritornare sui loro passi.
A questo incontro, la maggioranza dei sindaci e la Provincia hanno opportunamente deciso di non fare marcia indietro e di tenere ferma la loro giusta richiesta.

Ebbene, conclude Piol – l’Assemblea Comunale del PD evidenzia come purtroppo, anche in questa delicata occasione, come in altre, l’amministrazione comunale di Belluno sia rimasta silente dimostrandosi reticente o incapace di assumere un ruolo di traino e guida nella difesa degli interessi dell’intero territorio provinciale come sarebbe suo preciso dovere politico-istituzionale”.

Share

Comments are closed.