Friday, 22 November 2019 - 17:31
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Scoppio canne: pericolosità delle cariche ridotte. Il Sap chiede il ritiro immediato delle munizioni

Feb 10th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

sap sindacato autonomo poliziaNel mondo anglo-sassone degli addetti ai lavori si chiama  “Reduced Charge Detonation” (Detonazione dovuta a carica ridotta), o più comunemente “Secondary Explosion Effect” (Effetto di esplosione secondaria). Si tratta della pericolosità delle munizioni a carica ridotta che, a causa delle sovrappressioni, possono determinare lo scoppio della canna.

A sollevare il problema è il Sap, sindacato autonomo di polizia che ha chiesto l’immediato ritiro delle cartucce.

“Dopo quanto avvenuto lo scorso 28 gennaio a Roma – recita la nota del sindacato –  durante i recenti corsi di Addestramento delle Unità Operative di Pronto Intervento – Squadre Antiterrorismo, con la canna di una pistola d’ordinanza squarciata attentando seriamente all’incolumità del personale, il Sap di Belluno, in vista dell’imminente avvio dell’attività addestrativa del personale, ha scritto al Questore Morelli chiedendo di non utilizzare al momento quelle cartucce che proprio nelle scorse settimane, personale preposto, su superiori ordini Ministeriali, aveva ritirato ai poliziotti bellunesi in quanto difettose, con l’intento di declassarle per le esercitazioni al poligono.
In data 05 febbraio u.s. il Segretario Generale Sap, Gianni Tonelli, ha scritto al Capo della Polizia (leggi,clicca > http://www.sap-nazionale.org/Public/Docs/2015/Lettera%20Capo%20Polizia%20-%20Munizioni%20difettose.pdf )
chiedendone l’immediato ritiro con assoluto divieto d’impiego e ieri la vicenda è stata ripresa dai TG nazionali. “Rimaniamo in attesa dell’evolversi della situazione – conclude la segreteria provinciale del Sap di Belluno – che per quanto riguarda l’apparato della sicurezza nel suo insieme è sempre più disarmante”. E nella mattinata odierna il Sap bellunese ha indetto un’assemblea sindacale con il personale.

 

Share

Comments are closed.