13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Fondo di rotazione per le imprese del legno. Confindustria Belluno Dolomiti ha...

Fondo di rotazione per le imprese del legno. Confindustria Belluno Dolomiti ha promosso un incontro per migliorare la fruibilità dello strumento

Marco Baldovin
Marco Baldovin

Il rilancio del settore del legno passa anche attraverso l’utilizzo degli strumenti finanziari che la Regione Veneto mette a disposizione delle aziende. Tra questi c’è anche il fondo di rotazione per la concessione di contributo in conto capitale e di finanziamenti agevolati, attivato da Veneto Sviluppo, società finanziaria regionale, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo delle aziende artigiane e delle piccole e medie imprese che operano nell’ambito dell’utilizzazione e della lavorazione dei prodotti boschivi.

La Sezione Legno di Confindustria Belluno Dolomiti ha perciò promosso un incontro il 23 febbraio alle ore 8.45 in Sala Muccin del Centro Giovanni 23mo a Belluno, tra le imprese del comparto, esteso a tutte le categorie economiche interessate, e il dirigente regionale Maurizio Dissegna, al fine di fornire indicazioni utili a migliorare il nuovo regolamento che disciplinerà l’utilizzo di questo fondo attivato da Veneto Sviluppo e che va rivisto alla luce delle mutate disposizioni comunitarie in materia di aiuti di Stato. «L’interesse per queste opportunità finanziarie – afferma Marco Baldovin, presidente della Sezione Legno di Confindustria Belluno Dolomiti – è confermato dall’ampia partecipazione alla nostra iniziativa da parte degli operatori di un settore che attraversa, come noto, un momento non facile. E’ però fondamentale che le regole siano chiare e pensate per agevolare il suo utilizzo, e non complicarlo come è purtroppo accaduto in passato per altri strumenti finanziari messi in campo da Veneto Sviluppo. Il regolamento, infatti, definisce analiticamente i requisiti, le condizioni, i limiti di ammissibilità e di intervento, nonché le procedure per accedere alle agevolazioni finanziarie. L’incontro con il dirigente Maurizio Dissegna è servito proprio per un confronto su questo punto, e credo che sia stato di reciproco interesse. Le categorie economiche, anche su questo tema così specifico, hanno dimostrato di saper far squadra a favore delle imprese del territorio».

Il fondo di rotazione finanzia investimenti immobiliari, strumentali (attrezzature funzionali all’attività dell’azienda) e di natura finanziaria e ha una dotazione di sei milioni di euro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Frontale auto moto nella galleria del Vajont

E' successo nel pomeriggio di oggi, domenica 24 maggio, nella galleria che costeggia la diga del Vajont, nel Comune di Erto e Casso. Un motociclista...

Protezione civile del Veneto: ecco i numeri dell’emergenza covid-19

107.550 giornate/uomo di lavoro donate alla collettività, pari a un valore economico di 23.661.000 euro. Sono queste le straordinarie macrocifre che sintetizzano l’attività finora svolta...

Parte anche a Belluno il Progetto pomodoro

Venerdì 22 maggio, giornata internazionale dedicata alla biodiversità, ha ufficialmente preso il via un interessante progetto di sperimentazione e miglioramento genetico in campo del pomodoro anche...

Grave un anziano rinvenuto a Fastro di Arsié

Arsiè (BL), 24 - 05 - 20  - Attorno alle 8.30 la Centrale del 118 è stata allertata da alcuni passanti che avano rinvenuto...
Share