Thursday, 21 November 2019 - 15:49
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ancora nessuna traccia di Giovanni Lavina scomparso venerdì

Feb 9th, 2016 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

giovanni lavinaMel (BL), 09-02-16  Dopo quattro giornate di ricerca, purtroppo non si è ancora riusciti a far luce sulla scomparsa di Giovanni Lavina, 55 anni, di Tambre (BL), del quale non si hanno più notizie da venerdì mattina, quando si è allontanato dalla propria abitazione con l’auto, rinvenuta poi parcheggiata sabato a Cordellon di Mel (BL). Oggi si è voluto insistere in punti mirati indicati dalle unità cinofile ieri pomeriggio nell’area della Val Fontane, luogo dove alcuni operai di una ditta boschiva hanno detto di aver visto un uomo corrispondente alla descrizione, sabato mattina attorno alle 10.

Il territorio è stato suddiviso in 5 zone affidate ad altrettante squadre di soccorritori e vigili del fuoco, che hanno nuovamente setacciato boschi e pendii, percorso sentieri e strade bianche e controllato bivacchi e casere. Bloodhound e conduttore del Corpo forestale dello Stato hanno perlustrato assieme a una squadra la testa della vallata, mentre tre tecnici forristi del Soccorso alpino si sono calati lungo la gola del Fontane, affluente del torrente Rimonta che invece era stato perlustrato i giorni scorsi dal Saf dei vigili del fuoco. La gola del Fontane parte sotto Casera Scalir, la prima struttura marcata in questi giorni di ricerca da tutti i cani, dove quasi sicuramente l’uomo si è fermato prima di proseguire il cammino.
Le unità cinofile si sono poi portate nuovamente in Salvedella, da Praderadego in jeep e in cresta a seguire, e poi verso il Rifugio Posa Puner. Oggi erano presenti soccorritori di Belluno, Prealpi Trevigiane, Feltre, Longarone, Alpago, i vigili del fuoco, la Forestale. Alcune squadre stanno in questo momento ultimando il controllo di una casera nella zona del Visentin. Domattina in prefettura è fissato un incontro per fare il punto della situazione e valutare come proseguire le ricerche.

Share

Comments are closed.