Thursday, 21 November 2019 - 08:02
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Giornata nazionale sulla Epilessia. Lunedì 8 febbraio Open day all’Ospedale San Martino e uno sportello mensile ad accesso libero

Feb 5th, 2016 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

ospedale s martinoLa LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia) ha aderito alla giornata mondiale contro l’epilessia.
L’Epilessia è una malattia sociale tra le più diffuse. Ne soffre una persona su 100. Nel territorio dell’ULSS n.1 di Belluno soffrono di questa patologia circa 1300 persone. L’incidenza maggiore è nella prima decade di vita e oltre la sesta.
Le cause sono molteplici: genetiche, sofferenza neonatale, malformazioni del cervello o dei vasi cerebrali, ictus cerebrale, tumori cerebrali, infezioni e malattie infiammatorie come la Sclerosi Multipla.
Presso la U.O. di Neurologia dell’ Ospedale San Martino è attivo da anni un ambulatorio dedicato a tale patologia per la diagnosi e il monitoraggio della malattia.
Vengono effettuati esami neurofisiologici più idonei quali videopoligrafie in veglia e in siesta dopo deprivazione di sonno, studio neuroradiologico con TAC e RMN cerebrale, consulenza genetica, valutazione neuropsicologica.
I pazienti attualmente seguiti sono circa 1000 di cui 200 afferiscono da ULSS limitrofe.
Per quanto riguarda il trattamento, ogni terapia è ritagliata sulla persona, tenendo conto del tipo di epilessia, ma anche delle caratteristiche del paziente a cui essa è rivolta.
Il 30% dei pazienti purtroppo presenta un’epilessia farmaco resistente. Per loro, in casi selezionati, in collaborazione con i colleghi neurochirurghi è stato avviato l’impianto della stimolazione vagale, un pace-maker sottocutaneo posto a lato del collo, che invia impulsi al nervo vago e che diminuisce la frequenza delle scariche elettriche al cervello. Altri utenti invece vengono inviati ai Centri di Chirurgia dell’epilessia.
Lunedì 8 febbraio 2016 è stato organizzato presso il reparto di Neurologia un Open Day dalle ore 15 alle 19; gli specialisti saranno disponibili a fornire informazioni e discutere sul tema dal punto di vista sanitario (farmaci, vaccinazioni, gravidanza, certificazioni per la guida) ma anche sociale, in relazione alle difficoltà per i pazienti nel lavoro, nella scuola e nello sport.
La giornata sarà realizzata con la collaborazione dell’AICE ( Associazione Italiana Contro l’Epilessia) associazione di pazienti e familiari che si occuperà della distribuzione di materiale informativo.

Dal mese di marzo verrà anche aperto presso l’ Unità Operativa di Neurologia, ogni primo lunedì del mese dalle ore 15 alle 16, uno sportello medico ad accesso libero (senza prenotazione e gratuito), per consultazioni brevi, informazioni circa l’epilessia e le varie problematiche ad essa connesse.
L’iniziativa mira a promuovere la partecipazione attiva delle persone alla cura della propria salute e a contribuire a diffondere la conoscenza dell’epilessia per combattere i pregiudizi ad essa correlati.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Per chi vive il problema sulla propria pelle o per chi vuole sapere come ci si sente a viverlo in una società dove ci sono ancora troppi pregiudizi, una canzone.
    https://www.youtube.com/watch?v=5AN7eSYsZkw