Monday, 18 November 2019 - 08:33
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Giovedì Grasso a Sappada arriva la sfilata dei Rollate

Feb 3rd, 2016 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina
Carnevale di Sappada (Foto  WLTP Studio)

Carnevale di Sappada (Foto WLTP Studio)

Proseguono gli eventi del Carnevale di Sappada. Dopo le due domeniche inaugurali, dei Poveri il 24 e dei Contadini il 31 gennaio, domani 4 febbraio tocca al tradizionale Giovedì Grasso (Vaastign Pfinzntòk), caratterizzato dalla Sfilata dei Rollate. La partenza della particolare sfilata è prevista da Borgata Cimasappada dalle ore 15.00.

I prossimi appuntamenti si avvicinano verso i gran finale del 9 febbraio. 

Il 7 febbraio è la volta della Domenica dei Signori, Hearn Sunntach, dove i personaggi mascherati rappresentano in modo caricaturale le persone più facoltose del paese, il medico o il parroco, o qualche ricco turista. Si festeggia in Borgata Granvilla dalle ore 14.30.
Gran finale l’8 e 9 febbraio con il Lunedì e il Martedì Grasso: Vrèss Montach e Schpaib Ertach, che tradotti letteralmente significano “lunedì delle mangiate” e “martedì del vomito”. Il lunedì è dedicato alle maschere dei Rollate, che vagano fra le vie del paese durante tutto il pomeriggio, mentre il martedì si indossano gli sci per la gara mascherata sulla neve, consuetudine nata negli anni Trenta del Novecento con il nome di “No Club”. Il tratto particolare di questo “Super G” carnevalesco è che nello scendere lungo la pista i partecipanti devono restare fedeli al proprio personaggio, incarnandone con umorismo i tic. Alla fine il pubblico vota premiando la squadra più divertente e con la migliore maschera.
Ogni domenica di Carnevale inoltre si svolge lo Schnitzar bette, il concorso di intaglio di maschere giunto alla 19esima edizione.

IL ROLLATE E LE MASCHERE DI LEGNO

carnevale sappada 1Maschera guida e protagonista indiscusso del Carnevale sappadino è il Rollate, una figura maschile che indossa una maschera di legno con i baffi e un’espressione truce, una pelliccia di caprone che ricorda il manto dell’orso, sfere di bronzo (rolln) legate in vita, pantaloni a righe bianche e marroni, ricavate dalla stoffa un tempo usata per coprire gli animali d’inverno. I Rollate brandiscono una scopa con cui inseguono i bambini, e sibilano frasi sarcastiche in falsetto – per non svelare la propria identità – ai compaesani, mettendo in scena quel capovolgimento delle gerarchie tipico del carnevale.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Si può andare a assistere anche senza passaporto ?