Sunday, 17 November 2019 - 09:43
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

La Dobbiaco-Cortina a prezzo speciale per chi ha partecipato alle due ultime edizioni

Dic 31st, 2015 | By | Category: Pausa Caffè, Sport, tempo libero

La 39ma edizione della Dobbiaco-Cortina, la granfondo che dal 1977 unisce la conca d’Ampezzo alla Val Pusteria, premia la fedeltà.

dobbiaco cortina 2014 bruno debertolisPer coloro che hanno partecipato ad entrambe le ultime due edizioni, 2014 e 2015, il comitato organizzatore ha infatti riservato una novità importante. Si tratta di uno sconto davvero speciale sulla quota di iscrizione: è infatti pari al 30 per cento del costo dell’iscrizione. Per usufruirne, i concorrenti dovranno usare il codice che è stato inviato loro dall’organizzazione nelle scorse settimane.

Chi lo avesse smarrito può rivolgersi la segreteria della Dobbiaco Cortina, via E-Mail: info@dobbiacocortina.org. Lo sconto sarà valido fino alla mezzanotte del 31 dicembre 2015 o fino a esaurimento pettorali, nel caso si registrasse il sold out delle iscrizioni prima di quella data.

Le iscrizioni, possibili esclusivamente sul sito www.dobbiacocortina.org, intanto proseguono e vedono protagonisti numerosi straneri, scandinavi su tutti.
La Dobbiaco Cortina piace sempre di più ai fondisti del Nord Europa e non per caso è entrata a fare parte di Visma Ski Classic – The long distance ski championship, circuito europeo che comprende i più importanti eventi del mondo degli sci stretti come la Vasaloppet (Svezia) e la Birkebeinerrennet (Norvegia).

L’evento che unisce le Dolomiti venete a quelle altoatesine si disputerà il 13 e 14 febbraio 2016 e prevede l’inversione delle tecniche rispetto al passato: al sabato la tecnica classica, 50 chilometri da Dobbiaco a Cortina, la domenica lo skating, 30 chilometri dal Fiames sport nordic center alla Nordic Arena di Dobbiaco.
Alla Nordic Arena sono disponibili più di 5 chilometri di pista. La speranza degli organizzatori è che il meteo possa consentire a brevissimo di preparare anche gran parte del tracciato lungo la Val di Landro.

Share

Comments are closed.