13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Cronaca/Politica Anche i sindaci di Lentiai, Limana, Mel e Trichiana raccomandano di non...

Anche i sindaci di Lentiai, Limana, Mel e Trichiana raccomandano di non accendere fuochi e scoppiare petardi

petardoViste le comunicazioni da parte della Regione del Veneto e da parte della Prefettura in cui si dichiara lo stato di grave pericolosità per lo sviluppo di incendi boschivi dovuto alla particolare situazione meteoclimatica del periodo con assenza di precipitazioni;
visto che lo stato di grave pericolosità per lo sviluppo di incendi boschivi riguarda l’intero territorio della Sinistra Piave, con particolare riferimento a tutti i terreni boscati, cespugliosi e con presenza di qualsiasi tipo di vegetazione spontanea;
I sindaci dei Comuni della Sinistra Piave (Lentiai, Limana, Mel e Trichiana) RACCOMANDANO, fino a diverse condizioni meteo, di non assumere azioni che potrebbero innescare incendi, ovvero, l’accensione di fuochi, l’abbruciamento di ramaglie, l’abbandono di sigarette, il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi e altri giochi pirotecnici potenziali inneschi di incendi.


Share
- Advertisment -

Popolari

Frontale auto moto nella galleria del Vajont

E' successo nel pomeriggio di oggi, domenica 24 maggio, nella galleria che costeggia la diga del Vajont, nel Comune di Erto e Casso. Un motociclista...

Protezione civile del Veneto: ecco i numeri dell’emergenza covid-19

107.550 giornate/uomo di lavoro donate alla collettività, pari a un valore economico di 23.661.000 euro. Sono queste le straordinarie macrocifre che sintetizzano l’attività finora svolta...

Parte anche a Belluno il Progetto pomodoro

Venerdì 22 maggio, giornata internazionale dedicata alla biodiversità, ha ufficialmente preso il via un interessante progetto di sperimentazione e miglioramento genetico in campo del pomodoro anche...

Grave un anziano rinvenuto a Fastro di Arsié

Arsiè (BL), 24 - 05 - 20  - Attorno alle 8.30 la Centrale del 118 è stata allertata da alcuni passanti che avano rinvenuto...
Share