Sunday, 17 November 2019 - 04:41
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Emergenza idrica e siccità: Bim Gsp lancia l’allarme e invita tutta l’utenza a limitare i prelievi da acquedotto

Dic 29th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

gsp-gestione-servizi-pubbliciBelluno, 29 dicembre 2015 – Bim Gsp invita tutta l’utenza del servizio idrico a limitare i consumi da acquedotto. La misura, preventiva dato il perdurare del fenomeno siccitoso legato alla mancanza di precipitazioni, serve per supportare lo scarso approvvigionamento idrico naturale delle sorgenti. La portata idrica erogata alle utenze, pur se ancora adeguata in fase giornaliera, potrà infatti subire dei cali di portata, soprattutto per l’aumento di presenza turistica, maggiore in questo periodo festivo, e in vista del previsto abbassamento delle temperature, che potrebbe causare il congelamento degli strati superficiali del terreno con conseguente riduzione dell’apporto idrico alle opere di presa.
L’invito è rivolto a tutto il territorio, nessun comune escluso, e a tutti gli utenti, turisti inclusi: il bellunese, infatti, dipende in termini di distribuzione idrica esclusivamente da sorgenti che, per loro natura e tipologia, seguono strettamente l’andamento stagionale e dipendono dall’apporto di precipitazioni. Visto il perdurare della siccità invernale, la generale limitazione dei prelievi da acquedotto è di indubbio supporto a mantenere una stabilità idrica in rete. Picchi di consumo nelle ore di maggior prelievo o inutili sprechi possono portare, a macchia di leopardo, a fenomeni di temporanee mancanza d’acqua.
Carenza idrica in primis probabilmente già a breve si potrà sentire a Ponte nelle Alpi in località Quantin e Losego, dove potrebbero esserci mancanza d’acqua diffusa. Bim Gsp è già all’opera in loco: sta eseguendo, infatti, ricerca perdite a tappeto e rifornisce serbatoi e rete idrica con autobotti proprie e dei vigili del fuoco. Sul resto della provincia Bim Gsp vigila costantemente e mantiene alta l’attenzione.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. E si Bellunesi, lavatevi le auto però….. con parsimonia