13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Prima Pagina Cessazione dell'attività di medico all'Ulss n.1

Cessazione dell’attività di medico all’Ulss n.1

ulss 1L’Azienda ULSS n. 1 informa gli assistiti delle seguenti cessazioni dall’attività di medico convenzionato:

– dal 30 dicembre 2015, dott. Pierluigi Dal Borgo (medico di medicina generale con ambulatorio a Cadola);
– dal 31 dicembre 2015, dott.sse Daniela Trevisson (medico di medicina generale) e Renata Serragiotto (pediatra di libera scelta) con ambulatori a Belluno.

Per consentire le conseguenti operazioni di cambio del medico da parte degli assistiti, lo sportello Anagrafe del Servizio Convenzioni e Prestazioni di Belluno, in via Feltre 57, amplierà l’orario di apertura – da lunedì 28 dicembre 2015 e fino alla conclusione delle operazioni stesse – che viene così rideterminato

lunedì e mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 12,30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00
martedì e giovedì dalle ore 8.00 alle ore 17.00
venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share