Sunday, 17 November 2019 - 04:43
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

El Greco in Italia arriva a Belluno il 15 dicembre

Dic 12th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

La grande mostra El Greco in Italia. Metamorfosi di un Genio, aperta a Treviso fino al 10 aprile 2016 presso Casa dei Carraresi, “arriva” a Belluno il 15 dicembre alle ore 18.00 grazie a una serata promossa da Kornice di Andrea Brunello, organizzatore della mostra, e alla collaborazione con Letizia Lonzi, saggista, conosciuta in città per la sua collaborazione con la Diocesi di Belluno-Feltre e con la rivista “Archivio Storico Belluno Feltre Cadore”, che ha contribuito al catalogo della mostra su El Greco con un articolo intitolato “Madonneri di ‘maniera moderna’ tra Cadore e Trevigiano”.

El-Greco_AdorazioneDeiPastori_J.F.-Willumsens-MuseumDanimarca

El-Greco_AdorazioneDeiPastori_J.F.-Willumsens-MuseumDanimarca

L’incontro, a ingresso libero, si svolgerà presso la Sala Muccin del Centro Congressi ed è rivolto agli insegnanti, alle guide e a chiunque sia interessato a conoscere l’incredibile vicenda umana e artistica di Dominikos Theotokopoulos, detto El Greco, artista del ‘500 dal genio straordinario che da iconografo nato a Creta, grazie al contatto con Venezia e ai grandi pittori del ‘500, tra cui Tiziano e Tintoretto, ha saputo trasformarsi in quel genio visionario che ha incantato le avanguardie dal ‘900.

Durante la serata saranno proiettati gli interventi del Curatore della Mostra, il Prof. Lionello Puppi, uno dei massimi esperti mondiali dell’artista, e la Prof.ssa Serena Baccaglini, membro dl Comitato Scientifico, che guideranno il pubblico alla scoperta di Dominikos Theotokopoulos con l’aiuto delle immagini del film El Greco, diretto da Yannis Smaragdis nel 2007, ancora inedito in Italia, e dedicato alla carismatica e istrionica personalità del pittore.
El Greco in Italia. Metamorfosi di un Genio, con oltre 70 opere, di cui la metà di El Greco e altrettante di confronto con i grandi maestri che lo hanno influenzato o che ne sono stati a loro volta influenzati, è la più importante retrospettiva mai realizzata prima dedicata al periodo italiano di El Greco, il pittore del ‘500 che ispirò artisti del calibro di Chagall, Cézanne, Manet, Picasso e Pollock, affascinati dalle forme allungate delle sue figure, dalla stravaganza dei cromatismi utilizzati, dall’uso moderno e soggettivo dello spazio, al punto da essere definito dalla critica “l’inventore della pittura moderna”.
Dedicata al decennio 1567-1576, la mostra investiga, infatti, per la prima volta il periodo che il pittore visse in Italia, ponendosi, quindi, a coronamento delle iniziative culturali che hanno celebrato il quarto centenario della morte dell’artista (Toledo, 1614) in Grecia e in Spagna, rispettivamente suo Paese di nascita e di adozione.
Organizzata da Kornice, di Andrea Brunello, con la collaborazione di Fondazione Cassamarca, e il patrocinio dalla Regione Veneto, dalla Provincia di Treviso e dal Comune di Treviso, la mostra è stata resa possibile grazie all’intervento del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – MIBACT – e al diretto coinvolgimento del Polo Museale del Veneto che ne ha riconosciuto gli straordinari contenuti artistici.

E’ gradita la conferma della presenza dei gentili ospiti all’indirizzo email info@kornice.com o al numero 0422 410348

Share

Comments are closed.