13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 5, 2020
Home Cronaca/Politica Project financing all'orizzonte del prolungamento dell'A27. Negro, Conte e Casali (LT): Giunta...

Project financing all’orizzonte del prolungamento dell’A27. Negro, Conte e Casali (LT): Giunta Zaia ci riprova

I consiglieri regionali tosiani Negro, Casali, Conte
I consiglieri regionali tosiani Negro, Casali, Conte

“Tornano i project financing. L’amministrazione Zaia2 sconfessa la stessa amministrazione Zaia2”!

Lo affermano i consiglieri regionali della Lista Tosi Giovanna Negro, Maurizio Conte e Stefano Casali in relazione al Documento di Economia e Finanza Regionale-Defr 2016-2018 in discussione nella seduta di domani, giovedì 10 dicembre, del Consiglio regionale.
“Il governatore – spiegano i tre consiglieri – ci riprova ad infilare lo strumento di finanza di progetto all’interno dei progetti preliminari per la realizzazione del Passante Alpe Adria-Prolungamento A27; itinerario della Valsugana Valbrenta-Bassano Superstrada a pedaggio: Verona-Vicenza-Padova; Grande Raccordo Anulare di Padova (GRAP). Opere di competenza regionale per cui proseguiranno, sempre secondo quanto riportato nel Defr, le procedure tecnico-amministrative per l’approvazione dei progetti da parte del Cipe. Lo stesso Zaia – aggiungono i consiglieri – ad inizio legislatura aveva portato in aula e fatto approvare il Progetto di Legge n.15, dove è prevista una procedura di revisione per i project e dove deve esser accertata la condizione di fattibilità a supporto della stessa sostenibilità economico-finanziaria. Quindi, da una parte si chiedono maggiori verifiche riguardo a questi strumenti e dall’altra si approvano con tanta facilità?
“Ci chiediamo – proseguono Negro, Conte e Casali – viste le esperienza pregresse dei Project financing nella realizzazione delle opere sanitarie e i debiti che ci hanno lasciato da saldare per i prossimi decenni, come possa Zaia continuare a ripetere gli stessi errori e cercare di utilizzare nuovamente lo strumento di finanza di progetto per i nuovi interventi della viabilità. Proprio lui, che aveva posto l’aut-aut sui Project, ora cerca di farne riapprovare di nuovi nella prossima seduta di Consiglio. Noi non ci stiamo e voteremo contro quella che ci pare una totale assurdità”.
“Infine, stiamo ancora aspettando di sapere a quanto ammontano veramente le spese legali regionali legate ai project financing – aggiungono i tosiani – dato che la Giunta con una mano ha tagliato i fondi a parrocchie ed associazioni e con l’altra ha aumentato il capitolo delle spese legale regionali, 1milione e 200mila euro che vanno ad aggiungersi al milione e 300mila euro già approvato ad aprile scorso. Vien da sé che questo “surplus” nel capitolo sarà rivolto soprattutto a difendersi nelle cause riguardanti i project, vecchi e nuovi”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Anche i consiglieri comunali in visita sui sentieri del Nevegal

Sabato, su iniziativa del presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri comunali del Comune di Belluno hanno effettuato una escursione sui sentieri del Nevegal e...

Giornata di pulizia in Nevegal, 40 volontari in azione sui sentieri

Grande successo per l'iniziativa di sfalcio e pulizia dei sentieri del Nevegal, che questa mattina ha raccolto ben 40 volontari che dalle 7.30 fino...

Code in Alemagna, Padrin: «Nell’estate della montagna non possiamo permetterci di perdere turisti per colpa degli ingorghi»

«Non possiamo più sopportare gli ingorghi del traffico. In un’estate che potrebbe essere quella giusta per la nostra montagna, non possiamo permetterci il rischio...

Due interventi in montagna

Alle 13.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Sorgenti del Piave, a Sappada (UD), dove un ciclista era...
Share