Wednesday, 22 August 2018 - 09:20

Sabato l’apertura della 38ma edizione dell’Arredamont a Longarone fiere

Ott 30th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Lavoro Economia Turismo, Riflettore, Società, Istituzioni

Arredamont 2014Apre sabato a Longarone Fiere la 38^ edizione di Arredamont, il Salone dell’arredamento per le case di montagna che si è affermato progressivamente negli anni come evento leader in Italia in questo particolare comparto del legno-arredo. Inaugurazione alle 11.30 con la presenza del Vicepresidente della Regione Veneto, l’On. Gianluca Forcolin.

“In questi 38 anni Arredamont è cresciuta – ha detto Giorgio Balzan, presidente di Longarone Fiere – si è modificata ed evoluta, ma è importante sottolineare che è rimasta la principale fiera dell’arredamento delle case di montagna, fedele alla sua identità e che ha come materia prima il legno. E il legno è il fulcro di questa continuità. Nel corso degli anni la fiera si è adattata ai tempi, ai mutamenti economici o di gusti, ma il risultato di questo processo è che si è affermata e qualificata come la fiera di riferimento per l’arredamento delle case di montagna”. E’ quindi confermato ad Arredamont che la cultura dell’architettura e dell’artigianato alpini e soprattutto della montagna veneta e dolomitica trovano espressione nei mobili e negli oggetti di arredamento ma anche nel modo stesso di concepire le case di montagna, di pensare al più efficace utilizzo degli spazi senza perdere di vista il gusto e il calore dell’ambiente.

Dai mobili su misura in legno massiccio alle stufe e ai caminetti, dall’arredo bagno ai tendaggi, dai piumini ai tappeti: Arredamont è tutto questo.

“Fra le novità di quest’anno – ha detto ancora Balzan – è stato realizzato un libro in cui si citano 30 aziende, che negli anni sono state una presenza costante di Arredamont, raccogliendone le migliori produzioni in questo ambito. Questo libro, curato da Wolters Kluwer, s’intitola Case di montagna: arredamento e interior design e raccoglie i punti focali dell’arredare in montagna, volendo essere una sorta di riconoscimento a queste aziende che hanno sapientemente messo a frutto il loro know how, acquisito in anni di esperienza, sia con il legno sia con altri materiali ed elementi d’arredo”. Il libro sarà presentato dall’editor Lydia Kessel appena dopo la cerimonia di inaugurazione, alle 12.00 presso ArredamontArena (Padiglione C), e permetterà non solo di citare i protagonisti ma soprattutto di trattare, grazie a delle schede descrittive che illustrano (in certi casi anche con il linguaggio semplice e immediato del falegname di montagna) le tecniche di lavorazione del legno, che spesso si tramandano nelle famiglie delle vallate alpine per generazioni.

Sempre in tema case di montagna, interior design e progettazione sostenibile avremo, alle 14.30 nel Centro Congressi del quartiere fieristico, il convegno tenuto dagli architetti Claudio Multari, docente al Master di Interior Design del Politecnico di Torino, e Cristina Martinuzzi, consulente esperto Casaclima, che ci presenteranno le linee guida e i criteri per una progettazione attenta alla qualità della vita e alla sostenibilità ambientale attraverso esempi significativi contemporanei e affronteranno i temi del comfort, della manutenzione e dei materiali utilizzati.

Un’altra novità di quest’anno è il laboratorio di Dolomiti Handmade (Padiglione C) con i suoi numerosi corsi, tra cui il primo oggi alle 16.00 con la dimostrazione pratica di cucito tenuta da Emanuela Tonioni.

Share

Comments are closed.