Thursday, 20 September 2018 - 11:06

Presentata la Stagione teatrale 2015-2016 di Belluno Miraggi. Si inizia il 19 dicembre con “Laika” di Ascanio Celestini

Ott 17th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

E’ stata presentata questa mattina al Teatro Comunale di Belluno, la Stagione teatrale 2015-2016 di Belluno Miraggi. La proposta di questa II^ edizione punta su una visione di teatro moderna, ampia e multiforme, che guarda in prospettiva attraverso la direzione artistica di Rajeev Badhan ed Elena Strada della compagnia SlowMachine.

belluno miraggi“Grande soddisfazione nel vedere a teatro un pubblico eterogeneo che ha seguito le proposte della scorsa edizione attivamente con partecipazione, commozione e divertimento – affermano Rajeev Badhan e Elena Strada – è questo per noi il ruolo del teatro. Nonostante le difficoltà di un territorio complesso, i risultati sono stati comunque evidenti nel corso della scorsa edizione, e la partecipazione sempre più numerosa e non solo di cittadini, ma di spettatori che arrivavano da tutta la Provincia e dalla Regione.
Noi stessi, curando la direzione artistica, l’organizzazione e tutto ciò che ruota attorno a Belluno Miraggi, viviamo questo ruolo complesso e impegnativo come una responsabilità nei confronti della città. Dopo un anno di duro lavoro, di gioie e difficoltà, ci stiamo impegnando con passione e professionalità a modellare questo progetto di residenza appena nato e a proporre al pubblico il meglio della scena nazionale e talvolta anche internazionale. Questo grazie anche alla collaborazione di giovani bellunesi che sostengono il progetto e grazie alla partecipazione dell’artista Davide Zucco, nato a Belluno e ormai da anni stabilitosi a New York, che quest’anno ha curato il banner della stagione. Tutto questo nella consapevolezza e nei limiti delle difficoltà dell’oggi, ma nella speranza che l’arte e la cultura possano sempre più far parte di una città, diventarne punto di distinzione ed eccellenza, nella valorizzazione delle specifiche professionalità dei vari campi coinvolti, e si sviluppino come centri di discussione, condivisione e coscienza critica.
Belluno Miraggi quindi non è solo una stagione teatrale, ma è un Progetto che vuole dare la possibilità a Belluno di conoscere nuove forme artistiche, che anche attraverso gli appuntamenti del dopo-teatro, vuole mettere in contatto diretto il pubblico con il processo artistico stesso e renderlo sempre più consapevole, che attraverso laboratori e incontri organizzati da SlowMachine diviene un processo attivo e in costante evoluzione. In un’epoca in cui subiamo gran parte delle informazioni, vorremmo riuscire a riattivare dei processi osmotici tra spettacolo e spettatore. Per questo – concludono Rajeev Badhan ed Elena Strada – altri appuntamenti, che arricchiranno ancora di più il progetto e lo renderanno sempre più attivo e vivo nel territorio, verranno svelati durante il corso della stagione”

La stagione che sta per arrivare è una ventata di aria nuova che spazia tra proposte di teatro di narrazione, teatro civile, teatro sperimentale, teatro di ricerca, teatro classico in versione di tragicommedia, teatro performativo comico, drammaturgia contemporanea ecc… Una proposta culturale di 5 spettacoli che tocca i temi del contemporaneo che, come la precedente edizione, punta sulla qualità e si vuole distinguere nella necessità di parlare direttamente allo spettatore, confrontandosi con l’evoluzione delle diverse forme teatrali. Una proposta ricca e complessa, che dà spazio a diversi tipi di pubblico e che porterà a Belluno lavori di artisti e compagnie di altissimo livello e due prime regionali che potranno dar luce alla città a livello regionale e anche nazionale. Questo progetto è realizzato grazie al contributo della Fondazione Teatri delle Dolomiti e al Patrocinio del Comune di Belluno.

Ecco il calendario degli spettacoli proposti da Belluno miraggi

Sabato 19 DICEMBRE 2015
ASCANIO CELESTINI
LAIKA
PRIMA REGIONALE
Uno spettacolo di e Con Ascanio Celestini
Fisarmonica Gianluca Casadei Voce Alba Rohrwacher
Prodotto da Fabbrica srl Coprodotto da Romaeuropa Festival
Sabato 30 GENNAIO
TEATRO DELLE ALBE
RUMORE DI ACQUE

di Marco Martinelli
ideazione: Marco Martinelli, Ermanna Montanari
regia: Marco Martinelli
in scena: Alessandro Renda
musiche originali eseguite dal vivo: Fratelli Mancuso
Durata 1h – Lo spettacolo è presentato nella sua forma completa.

 

Sabato 27 FEBBRAIO
CARROZZERIA ORFEO
ANIMALI DA BAR
PRIMA REGIONALE

drammaturgia Gabriele Di Luca
regia Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti
con Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi
voce fuori campo Alessandro Haber
Durata 1h 40min
Produzione Fondazione Teatro della Toscana in collaborazione con Festival Internazionale di Andria | Castel dei Mondi
Sabato 12 MARZO
STIVALACCIO TEATRO
DON CHISCIOTTE

oggetto originale di Marco Zoppello
elaborazione dello scenario e dialoghi
Carlo Boso e Marco Zoppello
interpretazione e regia Marco Zoppello e Michele Mori
maschere Roberto Maria Macchi
Coproduzione StivalaccioTeatro e Accademia del Teatro in lingua Veneta
Durata 1h 10 min
Venerdì 22 APRILE
ANTONIO REZZA
FRATTO X

di Flavia Mastrella Antonio Rezza con Antonio Rezza
e con Ivan Bellavista
(mai) scritto da Antonio Rezza
habitat di Flavia Mastrella
INFORMAZIONI E BIGLIETTI

Biglietti singoli:

• Platea e prima galleria
Intero 22 €
Ridotto 18 €

• Loggione
Intero 15 €
Ridotto 12 €

Spettacolo “Don Chisciotte” di Stivalaccio Teatro: Fino ai 12 anni compiuti ingresso a 5 €

Abbonamenti:

• Platea e prima galleria
Intero 95 €
Ridotto 80 €

• Loggione
Intero 70 €
Ridotto 55 €

Abbonamento scuole:

• Platea
3 spettacoli a scelta 30 € (per un minimo di 10 abbonamenti)
Riduzioni sui singoli biglietti:

Fino ai 30 anni – Over 65
Tessera delle Biblioteche del Circuito Provinciale di Belluno
sconto di 2 € sul singolo biglietto

Riduzioni sugli abbonamenti:

Fino ai 30 anni – Over 65
INFO e PRENOTAZIONI:
biglietteria@slowmachine.org – www.slowmachine.org
Tel. 328 9252116
E’ già possibile prenotare telefonicamente o via mail.
Sarà aperta a breve la biglietteria presso la sede dell’ex barbiere, via Rialto 6, Belluno, Vicino a Porta Dojona.

Share

Comments are closed.