Wednesday, 21 February 2018 - 09:38

Al volante della Panda 4×4 per questioni private. Consigliere comunale dell’Agordino indagato per peculato

Ott 17th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

guardia-di-finanzaI militari della Guardia di Finanza del Nucleo di Polizia Tributaria di Belluno e della Tenenza di Agordo, hanno perquisito l’abitazione di un consigliere comunale dell’alto Agordino, indagato per il reato di peculato, in quanto nei mesi scorsi aveva utilizzato per finalità prevalentemente personali un’autovettura del proprio Comune.

Come delegato del sindaco per i lavori pubblici, gli era stata messa a disposizione una Panda 4×4, con tanto di stemma sulla fiancata, da utilizzare per muoversi sul territorio, al fine di espletare attività di coordinamento degli operai comunali impegnati nella manutenzione di edifici pubblici, aree verdi o piccoli cantieri stradali.

In realtà, a seguito di pedinamenti e di monitoraggio tramite sistema gps, le indagini, coordinate dal procuratore della Repubblica di Belluno, Francesco Saverio Pavone, hanno permesso di appurare che il consigliere comunale ha prevalentemente utilizzato l’automezzo per accompagnare la moglie al lavoro, a fare la spesa o a raccogliere funghi, oppure per recarsi presso vari bar e pizzerie, dove si intratteneva con degli amici, oppure per visitare un cantiere per seguire i lavori di ristrutturazione della propria abitazione.

E’ stata anche perquisita la sede del Comune, dove i militari hanno sottoposto a sequestro tutta la documentazione relativa all’autovettura comunale, nonché quella afferente gli incarichi e le deleghe effettivamente demandate all’indagato.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Grazie a questo imponente spiegamento di forze e stato perseguito questo questo efferato crimine.
    Peccato che quando si tratta di furti in casa la risposta è che “mancano le risorse” e ora si capisce perchè.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.